INTERVISTA DA RADIO ONDA D'URTO  del 13 aprile

 

 

 Il 13 aprile le/i lavoratrici/ori Electrolux, chiamati dalla CUB, hanno scioperato per: l'85% a Susegana, il 50% a Forlì e il 43% a Solaro.


E' un forte messaggio che le lavoratrici ed i lavoratori Electrolux hanno mandato a chi vorrebbe riportare indietro le lancette della Storia del nostro paese agli Anni Cinquanta!
Ma questa forte adesione segue il successo dello sciopero dell'8 marzo, quando un importante numero di lavoratrici/ori hanno aderito allo sciopero globale lanciato da Non una di meno, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.


Infatti l'8 marzo le/i lavoratrici/ori Electrolux hanno scioperato con percentuali intorno al 90% a Susegana, al 90% a Forlì e al 5% a Solaro.
Questo dimostra che quando le/i lavoratrici/ori vengono chiamati alla mobilitazione per difendere i diritti, rispondono con forza e determinazione.

Il 13 aprile si è manifestata anche la solidarietà concreta del movimento delle donne verso le/i 26 lavoratrici/ori della sede di Solaro sanzionati con provvedimento disciplinare per “assenza ingiustificata” dal lavoro; al presidio davanti all'Electrolux è intervenuta una delegazione del movimento Non una di meno, che si è impegnata anch'essa nella battaglia a difesa del diritto di sciopero!


La mobilitazione continua fino al ritiro dei provvedimenti disciplinari da parte della direzione di Electrolux.
I diritti devono essere rispettati, non certo rottamati!

Donne Cub

Emanuela Barni
Nanda Garavaglia
Maurizia Guerini
Maria Grazia Morra
Maria Quarato
Maria Teresa Turetta