Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il 22 luglio scorso Sea ha aperto un bando per “l’affidamento del contratto per il servizio di monitoraggio, manutenzione e supporto tecnico delle attività ICT 'non business specific'”.
Anche per questo bando la Sea non pone vincoli rispetto alle condizioni normative e salariali attuali (nessun rispetto del ccnl trasporto aereo). Facile immaginare quello che succederà nei prossimi anni al settore, come del resto avviene nei casi di terziarizzazione delle attività, vedi la sicurezza.

Nel maggio 2020, a pochi mesi dall’intervento del garante della concorrenza che condannava alcune società, tra cui Italpol e Sicuritalia (vedi riquadro), la Sea e Italpol siglano un “Accordo Quadro per l'affidamento dei servizi di supporto esterno per il controllo dei passeggeri e del loro bagaglio a mano, ai varchi staff e carrai e per i servizi di sorveglianza e pattugliamento presso gli Aeroporti Linate e Malpensa”.

Prosegui la lettura del comunicatoPrivatizzazione_Sea_comunicato.pdf