Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Con il decreto 15 settembre il governo ha emanato il cosiddetto decreto aiuti ter che prevede un ulteriore bonus di 150 € per lavoratori e pensionati. Il decreto contiene anche la proroga dello sconto sulle accise benzina fino al 31 ottobre e una serie di aiuti fiscali alle imprese che vanno dal 20 al 40% per spese di luce e gas

 

“Questo è il terzo decreto che il governo emana per far fronte all’aumento dell’inflazione e all’aumento delle bollette. Come sempre però la maggior parte dei 14 Miliardi € del decreto vanno a favore delle aziende.

Rispetto al decreto precedente la platea dei lavoratori si è estesa ma è diminuito il bonus e il limite di reddito da 35.000 a 20.000 €.

La cosa però che si ripropone pesantemente è che in presenza di una inflazione elevata (9%) pesa moltissimo la mancanza di meccanismi di tutela dei salari e pensioni, che ricordiamo sono stati aboliti a partire dal 1993 anche con accordi sindacali.

Per la Cub, non bastano bonus sporadici, è urgente ristabilire dei meccanismi automatici per la tutela dei salari e pensioni. La Cub si sta battendo per questo, nel più assoluto silenzio di quasi tutti i partiti perché è questo l’unico modo per difendere il potere di acquisto dei salari e pensioni.

Lo schema del bonus ricalca quello già attuato per il precedente.

Dopo la pubblicazione in gazzetta ufficiale dovrà uscire una circolare Inps di attuazione e speriamo che le norme siano meno macchinose di quelle precedenti.

 

Vediamo in sintesi le misure che ci riguardano:

-Bonus di 150 € per lavoratori dipendenti nel mese di novembre 2022

Ai lavoratori dipendenti, aventi una retribuzione imponibile nel del mese di novembre 2022 non superiore a di 1.538 € (20.000 € annui), e che non siano titolari di pensione, è riconosciuta dai datori di lavoro, nella retribuzione del mese di novembre 2022, una somma una tantum di 150 €.

Tale indennità è riconosciuta in via automatica, previa dichiarazione del lavoratore analoga a quella già fatta per il bonus di 200 €. Una successiva circolare Inps darà le istruzioni operative.

-Bonus 150 € pensionati

Ai soggetti residenti in Italia, titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione, con decorrenza entro il 1° ottobre 2022, con reddito non superiore per l'anno 2021 a 20.000 €, INPS corrisponde d'ufficio nel mese di novembre 2022 un’indennità una tantum pari a 150 €.

-Bonus 150 € lavoratori domestici

L'INPS eroga, ai lavoratori domestici già beneficiari del bonus di 200 € che abbiano in essere uno o più rapporti di lavoro, alla data di entrata in vigore del presente decreto, nel mese di novembre 2022 un’indennità una tantum di 150 euro. Stando perciò al decreto (in attesa della circolare esplicativa inps) non serve fare un’altra domanda ma sarà erogato in automatico sulla base della domanda precedente.

-Bonus 150 € ai lavoratori in cig o naspi

Ai lavoratori in cig ordinaria e straordinaria e in naspi che percepiscono nel mese di novembre l’indennità Inps sarà riconosciuto in automatico il bonus di 150 €.

-Bonus per i percettori di reddito di cittadinanza

Ai nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza è corrisposta d'ufficio nel mese di novembre 2022, unitamente alla rata mensile, una tantum pari a 150 €. L'indennità non è corrisposta ai nuclei in cui è presente almeno un beneficiario pensionato, in cig o in naspi o che ha redditi da lavoro.

-Bonus 150 € per tutti gli altri lavoratori

Per i lavoratori stagionali, partite iva, con collaborazione continuata e continuativa, iscritti ai fondi pensione dello spettacolo, ecc., il bonus sarà erogato su richiesta con le modalità che saranno previste dall’Inps.

 

Per qualsiasi informazione la Cub di Legnano è a disposizione.

Scrivere a cub.legnano@gmail.com


Confederazione Unitaria di Base

Legnano via C. Colombo 17, tel 0331-1555336 fax 0331-1555358

www.cub.it – www.cubvideo.it e-mail cub.legnano@gmail.com