Il Comune di Sesto ha deciso di distribuire i ticket alimentari con modalità assolutamente discriminatorie: Chi non ha una connessione Internet non può fare domanda.


Gli sportelli sindacali e dei Caf sono chiusi in base alle prescrizioni governative.
Il criterio per decidere il diritto al ticket è: chi arriva prima meglio alloggia senza priorità riferite alla effettiva situazione economica dei richiedenti e dei loro nuclei famigliari.
Non esistono possibilità di controllo sulla gestione dei Fondi. Così anche molti cittadini si sono resi disponibili a compilare le domande per conto di chi ne avesse bisogno.
E'incredibile che il Comune non sia stato in grado di mettere a disposizione qualche operatore comunale con qualche linea telefonica dedicata.
L'Amministrazione Comunale è ancora in tempo a rimediare; dipende solo dalla volontà politica.
Unione Inquilini ha messo a disposizione della cittadinanza i suoi volontari per compilare le domande per conto di chi ha bisogno del contributo spesa e non ha connessione e/o dimestichezza con gli strumenti informatici.
Qui a lato le giornate e le fasce orarie
Marco: damartedì a venerdì        dalle 17 alle 19.. 3475305407
Silvia: mercoledì                          dalle 15 alle 17...3897967718
Gianni:lunedì e sabato                dalle 17 alle 19...3387248555
Alessandra: martedì e venerdì   dalle   8 alle 10...3387248555

Sesto 8 aprile 2020

UNIONE INQUILINI Sesto San Giovanni

 

 

FaceBook