- Multiservizi Telecom Regione Campania
-
Indotto Multiservizi Asl Caserta
- Servizio Trasporti Infermi in 118 Benevento e Provincia.
- Trasporto locale della società coop. Torquato Tasso

 

 


La FLAICA CUB il 23 ottobre proclama sciopero anche per l’indotto Multiservizi Telecom Regione Campania.I gravi motivi che hanno spinto la FLAICA CUB riguardo l’indotto Multiservizi per Telecom in Campania a proclamare lo sciopero indetto dalla Confederazione Unitaria di Base il giorno 14.10.2020 per tutta la giornata del 23 ottobre prossimo è inerente ai fatti avvenuti dal cambio di appalto del giorno 01 luglio 2020, dove la stessa Organizzazione Sindacale ha aperto anche una procedura di raffreddamento verso le società costituitesi in ATI, quali: Team Service/Snam Lazio Sud. Troppe le anomalie susseguitesi ed ancora oggi inevase per le richieste avanzate dalla FLAICA CUB, di queste è in risalto l’esclusione di una parte di lavoratori messi in cassa integrazione e senza possibilità di rotazione, ma nel frattempo sono state pagate anche ore di straordinario ad altri dipendenti, il tutto, con le società che accedendo alla FIS dichiarando perdite economiche, riescono anche ad avere il sostentamento dalle casse dello Stato, quindi, sottraendo risorse economiche ai contribuenti.
E’necessario, quindi, mobilitarsi per respingere queste condizioni vergognose che viviamo quotidianamente, soprattutto per quanto concerne il mondo degli appalti e dei sub appalti, con paghe orarie da fame, fatto di accordi che conducono la vita di migliaia di lavoratori e lavoratrici sempre ad un continuo ribasso, sempre con la logica dei ricatti padronali e un reddito che serve, quando viene pagato, a stenti per sopravvivere!
Napoli, 15.10.2020
FLAICA CUB Campania

**********************************************
F.L.A.I.C.A. C.U.B.
Confederazione Unitaria DI Base
Via Campanello N°29 Teverola  (Ce)
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pec. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel-  081/8119811


Ill.mo.
Spett. Le
Att.  Alla Prefettura di Caserta
Ill.mo Prefetto Dott. R. Ruberto
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questura di Caserta
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alla Commissione di Garanzia e delle attuazioni degli scioperi nei servizi pubblici essenziali
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Att. All'Asl Caserta
Direzione Sanitaria
Dott. Ferdinando Russo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Att.  Provveditorato Dr.ssa M. Di Lorenzo
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Att.  Ispettorato del Lavoro Caserta
Ufficio conflitti sindacali di lavoro
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Prot. N° 58/CE2020

Teverola 05/10/2020
Oggetto: Attivazione Procedura di raffreddamento ai sensi della legge 146/90 art. 2 comma 2 et successive modifiche e integrazioni. Indotto Multiservizi Asl Caserta Lotto 1  Lotto 2.
Mancata convocazione richiesta a nostra nota del 29/09/2020 prot. 55/CE/20.  Procedura Gara di Appalto 2020

La scrivente O.S. vista la mancata convocazione alla nostra richiesta di incontro,  si allega nota, e l’indifferenza che la committente  Asl di Caserta, opera nel riguardo  delle maestranze, che operano nel comparto delle pulizie e sanificazioni delle sedi ospedaliere e strutture Asl di Caserta, che in questo momento storico di pandemia, sono sempre stati in prima linea senza risparmiarsi anche mettendo a rischio la propria incolumità, con carichi di lavoro e stress superiore alla normalità, hanno il diritto di sapere la gara che doveva essere aggiudicata nei mesi scorsi prima del look down e poi bloccata causa pandemia  a che punto sia.
Visto che la situazione sta degenerando e le preoccupazioni dei lavoratori a livello economico sono allo stato di sopravvivenza oltre il limite. Quindi ai sensi della legge 146/90 art. 2 comma 2 et successive modifiche e integrazioni della legge 83/00.dichiariamo aperta la procedura di raffreddamento.  Restiamo in attesa nei tempi della procedura,
previsto   dalla sopracitata , ( 5 giorni ) passati infruttuosamente i giorni indicati, la scrivente 0.S. proclamerà lo sciopero come da Legge 146/90 art. 2 comma 2 et successive modifiche e integrazioni della legge 83/00.
Con la presente

Si porgono Distinti Saluti

****************************************************

Lavoratori senza stipendio, la CUB Sanità Benevento apre lo stato di agitazione del Servizio Trasporti Infermi in 118 Benevento e Provincia.
Di seguito, l’estratto ufficiale del documento inviato via pec agli organi competenti e coinvolti per il servizio interessato allo stato di agitazione, la CUB Sanità italiana di Benevento chiede una convocazione per tentare una conciliazione con le parti onde evitare un possibile sciopero del comparto.
Considerato che,
già in passato il comparto in questione è stato oggetto di criticità gestionali ed economiche tutte a danno del personale in esso operante che a tutt’oggi sono solo parzialmente risolte, personale che per lo più si compone di unità monoreddito.
La scrivente O. S. dichiara lo stato di agitazione per l’attivazione delle procedure di raffreddamento e conciliazione, riservandosi la proclamazione dello sciopero ai sensi dell'art. 2 comma 2 della legge 146/1990, come modificata dalla legge n. 83/2000 e s.m.i., per l’immediato pagamento delle competenze spettanti a quietanza del mese di settembre 2020 dalla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia al personale dipendente operante nel servizio di cui trattasi.
Considerato anche che tale situazione sta provocando non poca preoccupazione nel personale operante nel comparto che, giova ricordarlo, si occupa tra le altre cose del delicato compito di tentare di salvare vite umane compito che di per se necessiterebbe della più ampia serenità lavorativa possibile.
Nell’attesa di essere convocati, unitamente alla Direzione Generale dell’ASL BN ed alla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, per esperire il tentativo obbligatorio di conciliazione alla presenza di S.E. Il Prefetto di Benevento, si resta a vostra disposizione al numero di fax 08241811293.
Si approfitta della presente per porgere distinti saluti.
Segr. Gen. C.U.B. Sanità Italiana Benevento
dr. Giuseppe Gentilcore
Benevento, 14 ottobre 2020


**************************************************

Sorrento: Stato di agitazione per gli autisti del trasporto locale della società coop. Torquato Tasso che non paga gli stipendi da diverse mensilità.

È stato proclamato lo stato di agitazione dal giorno 05.10.2020 dei dipendenti della Torquato Tasso per quanto concerne il trasporto pubblico della penisola sorrentina.
Non è bastato il periodo trascorso di lockdown, ma alla ripresa dei servizi, i lavoratori si vedono ad oggi con diverse mensilità arretrate, una crisi oramai sfociata nella disperazione e non più tollerabile per far fronte alle spese quotidiane che la vita mette davanti alle famiglie coinvolte, nonostante il tutto, come sempre, i lavoratori hanno sempre dimostrato un alto senso di responsabilità per svolgere il loro lavoro.
Per quanto detto, la CUB Campania, con il segretario provinciale della FLAICA CUB Rosario Fiorentino, chiede sia alla Direzione Mobilità dell’Area Metropolitana di Napoli che agli altri organi interessati al servizio pubblico di intervenire al più presto per adempiere al pagamento delle spettanze economiche.
La CUB Campania, si riserva in questo periodo anche azioni di sciopero e di protesta nel caso venga negato il diritto alla sopravvivenza.
Sorrento, 10.10.2020
CUB Campania

FaceBook