Vittoria delle tre storiche insegnanti di Magenta che insieme alla CUB

hanno difeso il loro posto di lavoro mantenendo la loro attività di insegnanti e garantendo la continuità educativa agli studenti. A fronte della decisione del Comune di Magenta di conferire all’Azienda Speciale Consortile Servizi alla Persona la gestione dei servizi educativi scolastici e domiciliari, alle tre insegnanti era stato comunicato un insolito cambio di mansioni.
Dopo circa trent’anni di lavoro le tre insegnanti riconosciute ed amate dalla comunità per professionalità, empatia e dedizione sarebbero state spostate in uffici comunali a svolgere altre mansioni.


Il rappresentante sindacale CUB, Manuel Vulcano si è opposto alla decisione del Comune presentando formale richiesta per mantenere l’attività delle insegnanti in ambito scolastico in virtù della loro esperienza maturata nel campo e per garantire la continuità educativa nel percorso dell’integrazione scolastica.
A seguito dell’intervento sindacale e di un incontro tra le parti, l’Amministrazione Comunale ha accolto la richiesta ed è stato siglato un accordo in cui le dipendenti comunali continueranno il loro servizio di assistenza educativa scolastica per gli alunni di Magenta garantendo la continuità educativa.

Magenta 22/06/2021 Confederazione Unitaria di Base

 

FaceBook