Genova, 14 gennaio - Come riportato qualche giorno fa da LiguriaNotizie.it (link articolo qui), la Cub Genova di via Savona ha effettuato altre tre pratiche di “differimento” per quanto riguarda le vaccinazioni anti Covid, per tre operatrici sanitarie, due tecnici e un’Oss sospese dall’Asl3.


Il “differimento” in questo caso consente la sospensione del vaccino per il tempo necessario a effettuare gli esami di accertamento. Inoltre annulla le penalizzazioni nei confronti del dipendente determinate dall’obbligo vaccinale: sospensione dello stipendio e del pagamento dei contributi in primis. Nonché consente il reintegro del proprio posto di lavoro o di uno sostitutivo.

Rilevante – spiega la coordinatrice della Cub Sanità Raffaella Vigevano – è stato l’intervento dell’avvocato della CUB di via Savona che ha motivato il medico curante spiegandogli il nuovo dl. Inoltre ci sono in atto altre pratiche di lavoratori che hanno presentato documenti all’hub vaccinale per ottenere l’esonero permanente”.

(Contatti Cub Genova, via Savona 1/1, tel. 010.8688301; 347.7567435)

FaceBook