L'offerta di Coopservice gi stata respinta pi volte dai lavoratori! La proposta inaccettabile. L'estremismo dei padroni delle cooperative... rischia di indurre all'estremismo dei lavoratori...


Lo vorremmo evitare ma....!
Coopservice ha ricevuto CUB e con CUB ha discusso anche al tavolo di conciliazione in Prefettura....
L'offerta di Coopservice ai lavoratori sempre stata un euro lordo a ora a chi svolgeva attivit di assistenzainformatica e assistenza informatica.
I lavoratori hanno rifiutato perch:
1 - un euro ora viene erogato in forma di indennit e non in forma di stipendio, indennit che pu esseretolta in ogni momento;
2 -  le indennit garantite da una azienda non sono per forza garantite da possibili altre aziende che neltempo subentreranno negli appalti;
3 - i lavoratori di Coopservice che fino a luglio 2014 hanno ancora garantito il contratto multi-servizi, nelpassaggio di appalto di agosto si troveranno una decurtazione di 500 euro medi se gli venisseapplicato il contratto sicurezza (tutto fa presumere questo);
4 - l'indennit verrebbe data solo a 4 lavoratori su 13, gli altri rimarrebbero con la paga attuale;
5 - un euro lordi ora, solo a 4 persone porterebbero lo stipendio lordo a 1040 euro mese per 40 oresettimanali, per un netto di 728 euro mese;
6 - elemosina!
I lavoratori considerano questa proposta un ricatto: vediamo l'elemosina in cambio  dell'accettazione del CCNLVigilanza e servizi fiduciari da fame!
È stato un grosso sacrificio per i lavoratori, ma hanno rifiutato!

Oggi, 21 Marzo 2014, Coopservice sta trattando con CGIL e CISL, firmatari del contratto della miseria, ed esclude invece i lavoratori che si stanno opponendo. Sul cantiere il 70% dei lavoratori iscritta a FLAICA

CUB. Flaica CUB non firmataria di contratto e rivendica con forza l'opposizione a questi contratti! Nellerelazioni sindacali di Coopservice il dissenso, seppur maggioritario, escluso Perché dissente!
Nulla vieta a Coopservice di trattare con Flaica CUB, nessuna normativa e nessun contratto di lavoro. Ma seCoopservice recepisse le richieste di dignit salariale mosse da CUB dovrebbe limitare al 10% quello che ora il 40% che ad oggi si intasca sulla tariffa oraria pagata dall'Universit.
Non tratta con i lavoratori Perché CGIL e CISL, con il loro contratto, gli permette di   aggiungere un pi 6% diutili per il 2014, come si evince dalla loro previsione di bilancio!
Alla faccia dei principi solidaristici e mutualistici dell'azienda cooperativa.
Il professor Ferrari, dopo l'iniziativa del 18 Marzo scorso si era impegnato, a nome del Rettore dell'Universitdi Bologna, a dare notizie positive entro Martedì 25 Marzo. Se il Rettore proporr un euro ora per 4
persone..... i lavoratori si sentiranno ancora pi presi in giro. Al tavolo della prefettura era presente anchel'università e l'università al corrente del rifiuto dei lavoratori!
Martedì 25 marzo alle 18.00, in via Zamboni 36 si terr l'assemblea lavoratori, studenti, precari e sidecideranno le iniziative ulteriori.

Mentre la data dello sciopero stata spostata dal 27 marzo al 31 Marzo prossimo.

Purtroppo la lotta continua e Coopservice deve trattare con i lavoratori non con chi fedele alla lineapadronale e ha tradito i propri rappresentati!

Bologna 21 03 2014

Flaica CUB Federazione Bologna
40126 Bologna -Via G. Petroni, 18/4
- Tel. 051- 0519921763 Fax 0519913982
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FaceBook