Milano, 21 giugno 2021 – Sono 4 le manifestazioni indette da CUB SUR e altri sindacati di base

(UniCobas, USB e Cobas Scuola Sardegna) per oggi in difesa della Scuola pubblica: “Torniamo in piazza con i sindacati conflittuali di base del settore istruzione – dichiara Natale ALFONSO, Segreteria Nazionale CUB – prima di tutto per chiedere che venga cambiato il decreto sostegni bis. È ora che Il Governo dia un segnale definitivo sul rispetto del diritto all’Istruzione e alla Salute. Per questo è di vitale importanza che vengano stabilizzati tutti i precari su ogni posto disponibile a partire da quelli che hanno 3 anni di servizio. Sia eliminato il vincolo triennale sulla mobilità e che siano adeguati gli stipendi a quelli europei”.

“Diritto all’istruzione significa anche ridurre gli studenti per classe – aggiunge Natale ALFONSO – mettere in sicurezza gli edifici scolastici aumentando i locali disponibili e garantire trasporti sufficienti per la massa di persone che ogni giorno si recano a scuola”.

Quattro le manifestazioni previste per oggi, lunedì 21 giugno:

- TORINO H 15:30, piazza Castello (lato Prefettura)

- MILANO H 15:30, Prefettura

- ROMA H 15:30, piazza Montecitorio

- SASSARI H 18:00, piazza Castello

 CUB SUR

FaceBook