OSPEDALE MAURIZIANO di  TORINO - Le decurtazioni economiche non vanno applicate agli incentivi visto che questa voce non è assimilabile alle indennità giornaliere legate alla presenza in servizio quali l'indennità di turno, quella festiva, quella notturna. CUB Sanità: RIDATECI IL MALTOLTO.


PRENDI IL VOLANTINO IN FORMATO .pdf

Restituiteci il maltolto!

Il comma 1 DL 112/2008, convertito nella legge 133/2008, stabilisce genericamente, e
la genericità non è mai casuale come ben sappiamo!,che gli incentivi per i primi dieci
giorni di malattia per ogni evento devono essere decurtati.

La nostra amministrazione dal giugno 2008 ha applicato in maniera rapida e zelante la
legge nella sua interpretazione più rigorosa. Vorremmo che fosse altrettanto rapida e
zelante anche in altre occasioni ma tant'è.
Che la norma fosse indecente ed inaccettabile era chiaro al punto che lo stesso
Ministero della Funzione Pubblica con la circolare n. 8 del 19 luglio 2010 chiariva in
modo definitivo che le decurtazioni economiche non vanno applicate agli incentivi visto che questa voce non è assimilabile alle indennità giornaliere legate alla presenza in servizio quali l'indennità di turno, quella festiva, quella notturna ecc..

Questo senza dimenticare che sull'argomento vi sono già pronunciamenti della
magistratura nel merito dell'incostituzionalità della legge.


Tutto risolto, dunque? Ma quando mai!!!

Infatti la CUB Sanità, con una lettera del 16 novembre 2010, chiedeva
all'amministrazione la restituzione di quanto indebitamente sottrattoci.
L'amministrazione rispondeva che, per restituire le somme in questione era necessario modificare il sistema incentivante per renderlo tutto (e non solo il 10%) mmeritocratico”.


Insomma Brunetta, attraverso i suoi seguaci, colpisce ancora!

La CUB Sanità, di fronte a questa lentezza così diversa dalla precedente rapidità, ha
promosso una raccolta di firme che ha avuto un notevole consenso, circa 450 firme,
per richiedere il riconoscimento dei nostri diritti.

Ancora un fragoroso silenzio dell'amministrazione!

A questo punto la CUB Sanità organizza una vertenza
collettiva per avere quanto ci spetta: i colleghi e le colleghe
interessati possono rivolgersi ai delegati aziendali Giuseppe
Dell'Aera int. 2432 o 3387741888 ed a Salvatore Spitaleri
int. 5109

CUB Sanità A.O. Ordine Mauriziano Torino

CUB Sanità
Corso Marconi 34, 10125 Torino
Tel/fax 011.655.897
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.cubpiemonte.org

 

 

 

 

FaceBook