Sant’Orsola: Dopo la pressione di marzo e aprile dovuta alla prima ondata COVID parte una trasformazione

che interessa le specialistiche insieme al taglio di diversi posti letto medici, il tutto giustificato fumosamente come azioni di riammodernamento proprio a causa del Covid? Si è arrivati cosi alla seconda ondata Covid. Per quanto riguarda la sua previsione, sono scandalose le dichiarazioni fatte dal Direttore Gibertoni in un intervista video, quando afferma che: prevedevano la seconda ondata a gennaio con l’influenza???? Normale che anche i non addetti ai lavori erano a conoscenza della possibile seconda ondata in autunno ma non il nostro DG?

Fosse solo per un affermazione sbagliata, pazienza! La cosa grave è che sembra che la pianificazione sia stata fatta proprio su queste basi. Visto che in autunno ci siamo arrivati con meno 75 posti letto di area medica e lavori in corso in molte realtà del Pad5. Tutto questo ha determinato un rincorrere di riorganizzazioni pro Covid come nella prima ondata, situazione che comunque ha necessitato di tempo per dare le risposte adeguate (il pronto soccorso in ottobre è stato preso d’assalto e intasato di sospetti Covid in attesa di collocazione) mentre ci si permette ancora oggi che in Medicina d’urgenza e nei reparti “puliti” arrivino pazienti con tamponi ancora in attesa di refertazione che si riveleranno poi positivi.

In più si aggiunge l’aggravante di avere fatto poco o nulla per quanto riguarda gli organici, scaricando il tutto sempre sullo stesso personale, attraverso orari straordinari, bloccandone riposi e non garantendo ferie, minandone a nostro avviso anche la salute, vista l’impennata di contagi tra gli operatori che la seconda ondata ci ha portato. 


Noi della Cub riteniamo necessario che quest’azienda cambi l’andazzo sia politico che manageriale. 


Meno interventi a favore di Sanità privata. 
Più investimenti umani e materiali necessari per garantire una SANITÀ dignitosa e la nostra salute. 
Pertanto siamo pronti ad indire uno stato di agitazione del personale. 

CUB SANITÀ S.ORSOLA-MALPIGHI Bologna 

5 Gennaio 2021

CUB Sanità Italiana

40126 Bologna -Via G. Petroni, 18/4 -

Tel./Fax 051- 0519921763

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FaceBook