Il DL 18/2020 “Cura Italia” e l'Inail con apposita circolare riconoscono il contagio da Covid-19 come infortunio sul luogo di lavoro.

CHI INVIA LA COMUNICAZIONE ALL'INAIL
Il datore ha l'obbligo di comunicazione/denuncia d'infortunio all'Inail ed il medico certificatore dell'infortunio deve trasmettere il certificato sempre all'Inail.
PER QUALI LAVORATORI
Per i lavoratori che operano in ambito sanitario e socio-sanitario o che svolgono attività che comportano un costante contatto con il pubblico si presume che il contagio sia derivato dalla loro particolare attività lavorativa e quindi in caso di contagio si deve attivare la denuncia di infortunio sul lavoro presso l'Inail.
Per il resto dei lavoratori che sostengono che il contagio sia avvenuto sul luogo di lavoro vi deve essere una verifica attraverso la procedura ordinaria di accertamento medico-legale per il riconoscimento dell'infortunio sul lavoro.
INFORTUNIO IN ITINERE
E' considerato infortunio in itinere il caso in cui il contagio avvenga nel tragitto casa-lavoro, sia che si utilizzino mezzi pubblici sia che si utilizzi un mezzo privato.
DECESSO
In caso di decesso causato per contagio sul lavoro da Covid-19 l'Inail prevede una rendita ai superstiti, un assegno funerario ed un una tantum (Fondo grandi vittime infortuni sul lavoro).
INDENNIZZO INAIL
L'infortunio viene riconosciuto a fronte di certificazione medica attestante il contagio da Covid-19.
L'indennizzo inizia dal giorno dell'accertamento diagnostico o dal primo giorno di assenza da lavoro per quarantena o isolamento fiduciario se la conferma del contagio avviene durante questo periodo e finisce quando vi sarà l'accertata guarigione clinica.
I periodi di malattia devono essere convertiti in infortunio in caso di accertamento sanitario del contagio.
ATTENZIONE!
Se il lavoratore non ha avuto la possibilità di fare il tampone o se gli è stato fatto quando ormai era negativo, può fare l’esame sierologico o comunque dimostrare che ha avuto un’esposizione professionale e la degenza senza tampone, come previsto dalla normativa, con diagnosi di sospetto Covid.

Milano 5 5 2020

Cub Sanità Italiana
Confederazione Unitaria di Base
Milano V.le Lombardia 20 - tel 0270631804 - fax. 0270602409
www.cub.it - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       cub-sanita-INFORTUNIO-e-CORONAVIRUS.pdf




FaceBook