L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha portato in primo piano l’importanza della salute come bene essenziale.
Anni di tagli al servizio sanitario pubblico e l’esternalizzazione crescente dei servizi stanno facendo ricadere su chi lavora nella sanità e nei servizi socio-sanitari il costo di questa emergenza, con carichi di lavoro pesantissimi e rischi di contrarre la malattia.



Quali sono i DPI adeguati allo svolgimento della prestazione e chi li deve fornire?
Guanti, mascherine, copri-scarpe, camici, occhiali e tutti gli altri DPI, conformi alle disposizioni vigenti nei protocolli, devono essere forniti dal datore di lavoro in quanto responsabile della sicurezza nei luoghi di lavoro che deve mettere in atto anche le strategie preventive (sanificazione, interventi concordati per mantenere la distanza sociale).

I CAPITOLI del MANUALE

- I TIPI FONDAMENTALI DI MASCHERINE
    1. “MASCHERINE CHIRURGICHE”
    2. “FACCIALI FILTRANTI” classificate FFP2 o FFP3 SENZA VALVOLA
    3. “FACCIALI FILTRANTI” classificate FFP2 o FFP3 CON VALVOLA

- COSA SUCCEDE SE NELLA STRUTTURA C’È UN CASO POSITIVO?
- RICONOSCIMENTO INFORTUNIO SUL LAVORO
- I LAVORATORI a RISCHIO O FRAGILI
- COSA FARE IN CASO DI INADEMPIENZE SU DPI, PROCEDURE, PROTOCOLLI e FORMAZIONE.

SE VUOI ,NOI CI SIAMO
PASSA dalla TUA PARTE ORGANIZZATI con LA CUB

CUB sanità di Firenze
via di Scandicci 86
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       cub-sanita-Fi-vademecum-RSA.pdf

 

FaceBook