La RSU e CGIL-CISL-UIL-CSA hanno firmato il contratto decentrato del Comune di Gallarate. I rappresentanti territoriali, dopo aver gestito in prima persona trattative e assemblee, hanno scaricato sulla RSU l'onere di spiegare e giustificare la firma di un contratto fortemente contestato dai lavoratori.


Nel comunicato la RSU sostiene di aver fatto il possibile e che sono stati obbligati a firmare per non lasciare all'amministrazione la possibilità di procedere unilateralmente, dato che i termini stabiliti dal Contratto Nazionale per la chiusura della contrattazione erano ormai scaduti.
Però la RSU non dice che i tempi per confrontasi con i lavoratori per costruire insieme la piattaforma, nel rispetto dei termini stabiliti dal Contratto Nazionale, c'erano eccome ! Bastava consultarli per tempo, invece se ne sono intenzionalmente dimenticati. Basta ripercorrere brevemente la storia degli ultimi mesi.
In un'assemblea tenutasi nel mese di dicembre 2018 CGIL CISL UIL e CSA hanno raccontato che a inizio 2019 avrebbero presentato ai lavoratori una piattaforma su cui aprire le trattative, invece hanno fatto tutto in gran segreto e hanno firmato una pre-intesa all'insaputa dei lavoratori, i quali per poterne discutere sono stati costretti a raccogliere le firme per far convocare ai sindacati un'assemblea !
Questa si è tenuta il 30 maggio ed i lavoratori presenti hanno approvato all'unanimità una mozione che diffidava i sindacati a firmare l'accordo definitivo nell'incontro con la delegazione del Comune già fissata per il 3 giugno, in modo da poter discutere e proporre eventuali modifiche. Ignorando la richiesta dei lavoratori, puntualmente, il 3 giugno hanno firmato ! Accordo poi presentato in una nuova assemblea il 28 giugno nella quale, a grande maggioranza, i lavoratori hanno confermato di non condividere il contratto proponendo alcune modifiche ritenute dirimenti. Vista la situazione, CGIL CISL UIL CSA si sono impegnati a riconvocare una nuova assemblea a settembre.

Il 18 luglio, invece, l'epilogo, con la firma e le penose giustificazioni sopra riportate (ed una sola proposta di modifica recepita).
Al di là dei contenuti dell'accordo, sul quale comunque esprimiamo diverse riserve (sia dal punto di vista economico che normativo), dopo questa vicenda resta sul campo un dato inoppugnabile: a questi sindacati non importa nulla del parere dei lavoratori. Se fosse vero il contrario avrebbero costruito insieme a loro un percorso democratico di confronto. Non avendolo fatto, con una faccia tosta che lascia basiti, ora trovano futili motivi per sfuggire alle critiche dei lavoratori.
Questi “sindacalisti” ignorano i lavoratori ma poi si lamentano (è accaduto in assemblea) della loro sempre più ridotta partecipazione e attribuiscono loro la responsabilità della scarsa forza contrattuale del sindacato ! Come dire.... se si firmano accordi mediocri la colpa è dei lavoratori ! Vergogna !
Dopo questa ignobile pagina sindacale molti dipendenti si stanno chiedendo: è ancora legittimata questa RSU a rappresentare i lavoratori del Comune di Gallarate ?

Gallarate, 25 luglio 2019

CUB Confederazione Unitaria di Base - CUB Pubblico Impiego
Sedi Provinciali: Via Pasubio, 8 Gallarate (Va) - Tel: 0331/076413;
Via De cristoforis 24 Varese - Tel. 0332 – 1574646;
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      volantino-firma-contratto-decentrato.pdf

FaceBook