Con un parere del 20 febbraio 2018, il Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione ha nuovamente ribadito l’esclusione dei dipendenti pubblici, infortunati sul lavoro, dagli obblighi di reperibilità previsti dal D.M. 17 ottobre 2017, n. 206.
Nei casi d’infortunio sul lavoro, infatti, la competenza relativa “agli accertamenti, alle certificazioni e ad ogni altra prestazione medico-legale” è attribuita esclusivamente all’INAIL (L.67/1988 art.12).
Di conseguenza, l’INPS non può “procedere ad effettuare accertamenti domiciliari medico legali richiesti dai datori di lavoro per i casi di infortunio e malattia professionale”, come già precisato dall’Ente stesso con messaggio n. 3265 del 9 agosto 2017.
PERMESSI LEGGE 104/1992
IL DIRITTO AI TRE GIORNI DI PERMESSO RETRIBUITO MENSILE SPETTA ANCHE A CHI E’ IN PART TIME VERTICALE
La Cassazione, con Sentenza n. 22925 del 29 settembre 2017, si è pronunciata favorevolmente in merito al diritto, per i lavoratori con contratto part-time verticale (prestazione per un numero di giornate superiore al 50%), di fruire integralmente dei permessi mensili retribuiti di cui all’art. 33, comma 3, L. 104/92.
Interessante la motivazione: “il permesso mensile di cui alla L.104/92 costituisce espressione dello Stato sociale che eroga una provvidenza in forma indiretta, tramite facilitazioni e incentivi ai congiunti che si fanno carico dell’assistenza di un parente disabile grave”. Un concetto già espresso dalla Corte Costituzionale, n. 213/2016, una misura destinata alla tutela della salute psico-fisica del disabile quale diritto fondamentale dell’individuo (art.32 Cost.)
Le Amministrazioni recepiscano il contenuto di queste sentenze, anche come riconoscimento del ruolo di tante famiglie e di tanti congiunti che ogni giorno surrogano, con enormi sacrifici fisici ed economici, l’assenza drammatica di servizi e di assistenza pubblici!  
16 marzo 2018

Passa dalla tua parte: organizzati nella CUB Pubblico Impiego

CUB Pubblico Impiego - Confederazione Unitaria di Base
Sede nazionale: Milano: V.le Lombardia 20
- tel. 02/70631804 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.cub.it



FaceBook