CUB Pubblico Impiego: PRECARI DEGLI ENTI PUBBLICI DELLA REGIONE SICILIANA! UN’ANGOSCIA INFINITA CHE PUO’ ESSERE BLOCCATA SOLTANTO CON LA LOTTA!! Si informano tutti i lavoratori precari degli Enti pubblici della Sicilia che le scriventi OO.SS stanno girando in lungo ed in largo la Sicilia al fine di concordare con gli stessi lavoratori il percorso di lotta con l’obiettivo della stabilizzazione di tutta la platea.

Abbiamo riscontrato una condizione devastante che vede Amministrazioni Comunali in agonia (molte in dissesto, altre in pre-dissesto) che non pagano gli stipendi da mesi ai lavoratori (Piana degli Albanesi, Belmonte Mezzagno, Castronovo di Sicilia etc.), mentre tante altre non hanno rinnovato loro i contratti oppure lo hanno fatto non rispettando la normativa vigente ed “improvvisando” proroghe mensili o di alcune settimane (Milo,Adrano,Carini, Casteltermini, Favara, Cefalù,Capo D’Orlando, Bagheria, Messina etc.).

Tutto ciò impone una serie riflessione sulle ricadute che questa condizione ha già causato in termini di garanzia DEI DIRITTI DEI LAVORATORI e di efficienza dei servizi pubblici ai cittadini.

Non possiamo più attendere che il nostro futuro sia ancora delegato a coloro che hanno creato e mantenuto per ventisei anni questa situazione di PRECARIETA’

Il Governo Nazionale e la Regione Siciliana, che hanno concepito il Jobs Act ed eliminato con un colpo di spugna l’art.18 dello Statuto dei lavoratori, non possono pensare di costringere i lavoratori pubblici degli Enti Locali ad accettare la “Faraonica” Agenzia Lavoro che altro non è una riproposizione camaleontica del vecchio “Carrozzone” elettorale nel quale fare confluire i lavoratori attraverso meccanismi di tipo privatistico o interinale.

Ci siamo battuti e ci batteremo affinchè i lavoratori precari degli Enti Pubblici della Regione Siciliana vengano stabilizzati negli Enti dove prestano servizio.

I dati ufficiali del MEF confermano oggi che i vuoti di organico negli Enti Pubblici della Regione Sicilia ammontano a circa 17.500 unità lavorative in regime di “full time”. A fronte di ciò, i lavoratori precari contrattualizzati negli Enti Pubblici Regionali sono circa 15.000 con contratti di lavoro part-time.

Se la matematica non è un’opinione … … …

STABILIZZAZIONE DI TUTTI NEGLI ENTI PUBBLICI REGIONALI!!!
ORGANIZZIAMOCI E PARTECIPIAMO TUTTI UNITI
ALLO SCIOPERO INDETTO PER IL 30 GIUGNO DALLA CUB P.I.

IL FUTURO DIPENDE DA NOI…..NON DELEGHIAMOLO A NESSUNO!!!

****************************************************************

 

 

FaceBook