Mercoledì 22 luglio 2020   presidio dalle ore 16.00 davanti alla sede della Regione Lombardia, a cui seguirà dalle ore 18.00 un’assemblea regionale (diretta streaming) a cui parteciperanno anche portavoce di collettivi di altre città lombarde. 

 

È molto importante la presenza di più lavoratrici e lavoratori possibili!
Per chi non riesce a partecipare fisicamente, organizzeremo uno streaming qui 


Giovedi 23 luglio ore 20.30: volantinaggio* ENRICO RUGGERI. ESTATE SFORZESCA*

 

PRONTI - (RI)PARTENZA - STOP!
Andrà tutto bene SOLO se andrà bene per tutte e tutti.
23/02/2020: la data di chiusura dell'intero comparto della Cultura e dello Spettacolo a causa del Covid19
15/06/2020: la data indicata dal governo per la riapertura dello Spettacolo e degli eventi dal vivo,
così non è!
Buonasera, mentre state entrando per assistere a questo spettacolo la maggior parte di chi opera in questo settore è rimasta fuori, senza lavoro e con ammortizzatori sociali insufficienti e in alcuni casi inesistenti.
Sono più di 500 mila le persone che creano e muovono l'economia dello Spettacolo e, prima di qualsiasi ripartenza, attendono risposte, tutele e ammortizzatori specifici.
LAVORO NERO, MANCANZA di CONTRATTI ADEGUATI, PRECARIETÀ, RIDUZIONE di INVESTIMENTI PUBBLICI NEL SETTORE, POCA SICUREZZA e INTERMEDIAZIONE di MANODOPERA sono solo alcuni degli aspetti che ci stanno facendo pagare questa crisi più che in altri paesi europei.
E ancora una volta, nel nostro come in altri comparti, sono le Lavoratrici e i Lavoratori più fragili a subirne le conseguenze.
In questa emergenza, la dignità va garantita anche a chi è impossibilitato a lavorare.

COORDINAMENTO SPETTACOLO LOMBARDIA

 
 
 
 
 
 
 
 
 
FaceBook