Dalle grandi lotte dei minatori di Castelnuovo Sabbioni del 1919 per le "sei ore lavorative", alle lotte operaie per il "Caro-Viveri" nel 1921, alla Resistenza antifascista dei ferrovieri toscani e all'assassinio di Spartaco Lavagnini.

Dallo squadrismo al regime, il fascismo come strumento reazionario e violento al servizio dei padroni.
24 Gennaio 2020, Ore 21.00
Spazio Popolare Autogestito “ABBOMBA”
Via Strasburgo Zona Industriale, Bomba - Cavriglia (AR)

Giorgio Sacchetti, Professore di storia contemporanea 
- Lotte e CONQUISTE dei minatori Del Valdarno (1917-1921)
Maurizio Barsella, Coordinatore sindacato Cub Toscana
- Le lotte antifasciste dei ferrovieri Toscani
Marco Fantechi, Presidente Anpi Sezione Potente, Firenze
- L'antifascismo nelle fabbriche fiorentine e l'assassinio di Spartaco Lavagnini


Inoltre per chi vuole alle 20.00 Cena Popolare presso il collettivo
Prenotazioni cena alla mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Collettivo Bujanov
Assemblea Antifascista Autogestita del Valdarno
Coordinamento Antifascista-Antirazzista Arezzo

FIP Via Strasburgo – Cavriglia (AR)
Approfondimento storico e dibattito 
Lotte operaie e repressione fascista a Firenze e nel Valdarno

Scarica il comunicato 1 in pdf 

Scarica il comunicato 2 in pdf

 

FaceBook