Vertenza falsi Co.Co.Pro. : ISPETTORATO DEL LAVORO DI ROMA terminata l’indagine richiesta dalla Cub Trasporti

 

Prendi il volantivo pronto per la stampa .zip

HA SANZIONATO ALITALIA E AZ SERVIZI  PER L’ILLEGITTIMO  UTILIZZO DEI FALSI CO.CO.PRO.
ALITALIA E AZ SERVIZI DOVRANNO
VERSARE I CONTRIBUTI EVASI E RICONOSCERE I  DIRITTI ACQUISITI DA CENTINAIA DI PRECARI CON CONTRATTI CO.CO.PRO. he la ex-Compagnia di Bandiera ha utilizzato come  veri e propri dipendenti a basso costo e senza diritti

Finalmente Alitalia e Az Servizi non potranno rinviare la stabilizzazione di questi lavoratori: un atto dovuto a cui le aziende non possono più sottrarsi dopo il pronunciamento degli organismi ispettivi del Ministero del Lavoro
A tale proposito la Cub Trasporti annuncia la costituzione di un  collegio legale per tutelare i precari(i falsi Co.Co.Pro.) qualora la ex-Compagnia di Bandiera i ostinerà a non riconoscere i loro diritti acquisiti:
un ricorso dall’esito scontato sia per chi è attualmente in forza
sia per coloro che non sono stati ancora richiamati
dopo la scadenza dell’ultimo contratto a tempo determinato.

UN ALTRO SUCCESSO DELLA LOTTA CONTRO LA PRECARIETÀ

La positiva conclusione di questa vicenda conferma la veridicità di quanto finora denunciato dalla Cub Trasporti che, nell’interesse dei lavoratori, ha deciso di scoperchiare quanto veniva nascosto nel silenzio anche di CgilCislUilUglSdl:
una vicenda di sfruttamento e di abuso di precariato che, nonostante le nostre ripetute sollecitazioni, sia Alitalia che Az Servizi pensavano di poter continuare a perpetrare impunemente.
UN'ALTRA DIMOSTRAZIONE DELLA NECESSITÀ CHE I LAVORATORI SOSTENGANO E DIANO FORZA ALL’UNICO SINDACATO CHE TUTELA REALMENTE I DIRITTI E GLI INTERESSI DELLA CATEGORIA:
PASSA DALLA TUA PARTE … ISCRIVITI ALLA CUB Trasporti

Roma,15/11/07                                        
CUB Trasporti
20131 Milano V.le Lombardia 20 -  www.cub.it - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
00175 Roma Via dell’Aeroporto 129   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FaceBook