Filt-CGIL … Fa volantinaggio!!!

Siamo riusciti a stimolare la RSA FILT a fare volantinaggio in AdF, Incredibile!!!
In DSR alla vigilia dello sciopero del 19 Luglio

CgilCislUil confermano:
TRA CANI NON SI MOZZICANO

Mentre sulla scena nazionale
le divergenze tra cgil e cisl uil si dilatano fino ad essere rappresentate come "profonde ed irrimediabili spaccature", diversa è la musica che risuona nei singoli settori e tra i lavoratori.

Proprio alla vigilia dello sciopero (quello della rottura…) di venerdì scorso, durante l’incontro per la presentazione ai sindacalisti del nuovo responsabile della Gestione del Personale della divisione informatica, si è confermato lo scellerato sodalizio tra cgilcisluil: unitariamente hanno benedetto ed avallato l’estensione del precariato anche nella DSR. Avallo poi concesso anche dal Sulta a giudicare dal silenzio-assenso del suo comunicato ove neppure si accenna alla questione.

Cgilcisluil, affermando
che la stagionalità a 9 mesi "potrebbe creare" (vedi loro volantino del 22/7/2002) per 5 ex-stagisti una certa stabilità economica e lavorativa, hanno però svelato cosa è stato messo in cantiere: entro la fine dell'anno si estenderà in DSR l’utilizzo del precariato.

 Dunque precariato seguito da altro precariato: queste le intenzioni dell'azienda avallate unitariamente da cgilcisluil per il settore informatico.

Anche stavolta, quindi, alla faccia delle divergenze, i vecchi amici si sono ritrovati e non hanno resistito al loro solito  “istinto” di  liquidare i nostri diritti…(quale art.18 esiste per i precari?)

 Ecco dunque che nella DSR alla già dilagante presenza di consulenti e di personale esterno (oltre 1 lavoratore esterno per ogni 2 Alitalia) si aggiungeranno anche i precari.

Sembra proprio non esserci
limite alla vergogna con cui, senza consultare i lavoratori e senza alcun mandato, certi figuri continuino a rappresentare i loro biechi interessi di bottega.

Una trovata quella dell’estensione del precariato che, in un periodo di solidarietà e di taglio “solidale” del salario, si aggiunge alla vergogna del ricorso a straordinari e consulenze.

Misure queste davanti alle quali i sindacalisti di cgilcisluil chiudono gli occhi pur di continuare ad avallare le migliaia di falsi esuberi a suo tempo annunciati dall’azienda.

Per non parlare della lotteria delle promozioni e degli assegni ad personam che continua a baciare numerosi quadri aziendali, mentre i più subiscono l’effetto della sbandierata crisi.

Comunque l’atteggiamento di cgilcisluil non può e non deve sorprendere dopo anni e anni di imbarazzanti complicità con l’azienda. Anche la cisl, nel comunicato del 17 Luglio., elencava le innumerevoli occasioni (nell’84, ‘87, ‘91, ’93, ’97, 2000, ecc.) in cui insieme alla cgil e senza mandato hanno svenduto impunemente i diritti dei lavoratori.

D’altra parte cgilcisluil scadono nel ridicolo quando sempre nell’ultimo comunicato si dichiarano sia contrari alle consulenze in DSR che preoccupati del futuro delle attività fino ad oggi svolte da Sigma.

Ma non erano rappresentanti
cgil e uil quelli che nell’inchiesta sugli appalti nella DSR risultarono implicati in una societàà esterna di informatica? E addirittura non sono state proprio cgilcisluil a sottoscrivere a gennaio 2002 il piano di svendita di Sigma rendendo precario il futuro occupazionale di centinaia di lavoratori?

La C.U.B. Trasporti ritiene indispensabile indire per settembre una consultazione dei lavoratori per affrontare la situazione di abbandono nella quale versa la DSR e intraprendere iniziative per stroncare sul nascere i tentativi di trasformare la divisione informatica in un ulteriore serbatoio di precari usa e getta, che sarà utilizzato dall’azienda e da tutti i sindacati per sgretolare la forza  dei lavoratori e  ridurne il peso contrattuale, alla stregua di quanto avvenuto in altre aree aziendali (scali, prenotazioni, dot, centralino).

 24 Luglio 2002

E sulle spartizioni  i cani continueranno a non … mozzicarsi.

TOGLIAMOGLI LA DELEGA…TOGLIAMOGLI LA PENNA!

                        C.U.B. TRASPORTI settore aereo

FaceBook