COMUNICATO STAMPA (2)

E’ terminata alle 17 la manifestazione dei lavoratori Alfa di Arese sotto la sede del Ministero del Lavoro di Milano.

Il Ministro Maroni ha assunto l’impegno di assumere i problemi di Arese e di convocare i sindacati di base a Palazzo Chigi.

Dopo essersi sottratto al confronto con i lavoratori nella mattinata nella sede della Provincia, Maroni ha incontrato i lavoratori dell’Alfa di Arese ed ha assicurato il suo impegno sulle richieste fatte dai lavoratori; si è altresì impegnato a garantire la presenza del sindacato di base al tavolo della trattativa aperto presso il Ministero delle Attività produttive.

Dopo tali impegni, alle 17 è terminata la manifestazione dei lavoratori sotto la sede del Ministero del lavoro in Via Gonzaga.

Milano 02/12/02/

 COMUNICATO STAMPA  (1)

Lavoratori Alfa di Arese davanti alla sede della provincia di Milano in occasione dell’inaugurazione del Job café, alla quale partecipava anche il Ministro Maroni. Il Ministro rifiuta di incontrare la delegazione dei lavoratori. La manifestazione continua sotto la sede del Ministero del Lavoro.

I lavoratori hanno manifestato per protestare contro il totale disimpegno e disinteresse del governo rispetto alla salvaguardia occupazionale e al futuro dello stabilimento di Arese e per esporre in termini diretti al Ministro Maroni la richiesta di essere convocati alle trattative dalle quali finora è stato escluso il sindacato di base, malgrado rappresenti la maggioranza dei lavoratori di Arese e abbia significative presenze in tutto il gruppo Fiat

Una delegazione ha incontrato il presidente della provincia Ombretta Colli alla quale è stato richiesto di assumere una posizione di difesa dello storico stabilimento al fine di garantire il lavoro agli attuali dipendenti, escludendo il ricorso alla cassa integrazione a zero ore, destinando ad Arese le produzioni Alfa, la produzione e la ricerca delle auto a basso impatto ambientale e la produzione dei motori Alfa.

All’incontro si è sottratto invece il Ministro del Lavoro Maroni che probabilmente ritiene che Arese possa tranquillamente essere chiuso come sostiene la Fiat e che i lavoratori al tavolo della trattativa siano rappresentati dal Sinpa, sindacato non presente all’Alfa. I lavoratori si sono spostati in Via Gonzaga, sotto sede del Ministero del Lavoro, e manifestano con una fascia nera sulla bocca; muti come li vorrebbe il Ministro.

Milano 02/12/2002
FaceBook