Martedì 29, nei pressi del Comune di Bari, si è svolto un presidio di solidarietà

alla comunità dell'ex Socrate che chiedeva a gran voce il rispetto della proposta di autorecupero della struttura da parte degli abitanti stessi. Contestualmente una delegazione di residenti e di associazioni solidali ha incontrato il Vicario del Prefetto Dott.Ssa Rossana Riflesso, la quale ha espresso l'auspicio che la vertenza possa concludersi positivamente.

Successivamente la delegazione ha incontrato il Sindaco di Bari Ing. Decaro. Il Sindaco ha insistito sulla necessità che gli abitanti e gli ospiti lascino la struttura, ma allo stesso tempo ha dato ampia disponibilità affinché i lavori avvengano nel quadro del protocollo di intesa sottoscritto con l'associazione dei residenti. I delegati dell' associazione hanno chiesto l'istituzione di un tavolo tecnico con il coivolgimento di Regione e Prefettura che garantisca il celere avvio del procedimento, nel quadro del protocollo di intesa per l'autorecupero.

Un'altra richiesta, che il Sindaco ha accolto, è stata quella di riesaminare, insieme ai tecnici di riferimento dell'associazione, la possibilità di una ristrutturazione anziché dell'abbattimento e ricostruzione dell'immobile. I delegati hanno sostenuto che una eventuale evacuazione dell'immobile dovrà essere concordata e subordinata all'avvio dei lavori del tavolo tecnico. Quindi nessuna evacuazione senza un atto giuridico concreto che vincoli le istituzioni, in maniera incontrovertibile e irrevocabile, nei confronti del progetto di autorecupero e che assicuri una volta per tutte che quell'immobile è e rimarrà nell'assoluta e sola disponibilità della Comunità che ci abita; unica soggettività che può decidere se lasciare o meno l'immobile.

Auspicando che non si perda altro tempo e che già nei primi giorni di gennaio sia convocato il tavolo in prefettura chiediamo a tutti e tutte i/le solidali di riunirsi in assemblea con la comunità del Socrate, per avviare un processo di partecipazione a questo percorso volto al controllo popolare di tutte le fasi dell'autorecupero. Vi aspettiamo il 4 gennaio, alle ore 17, c/o il Socrate occupato.

Pagina FB link

FaceBook