LA PAURA, OMICIDIO COLPOSO PERFETTO di Luciano Pasetti dipendente Grande Distribuzione (GDO)

Durante la protesta della CUB alla "Prima della Scala" il 7 dicembre  2019

Cub Informazione ci invia un video di auguri musicali  2020

 

Testo della poesia scritta da Luciano Pasetti in occasione del 7 dicembre 2019  Piazza Scala Milano 

LA PAURA, OMICIDIO COLPOSO PERFETTO


1) La paura é un sentimento che si impara a controllare,
per tener testa al padrone o in piazza a scioperare/
é un freno inibitore che impedisce di pensare
é il confine tra “il non posso” e chi invece lo vuol fare

2) é la prova per chi vuole sempre vincere e lottare
e che quando é licenziato, pensa subito al che fare
3) Pensa agli altri suoi colleghi, e ai compagni di una vita
e promette di lottare, fino a che non é finita/
4) Pensa agli insegnamenti, di coraggio dati ai figli,
e che cedere ai padroni vuole dire esser conigli/
5 Pensa che con la paura, ci hanno convissuto in molti,
come i Partigiani che, hanno vinto sui fascisti/
come gli operai che, alla Breda e alla Marelli,
hanno scioperato in massa, contro sbirri e manganelli

6) Pensa ai morti sul lavoro, ricattati dai Padroni,
che ripetono: “ti adegui o vai fuori dai coglioni”!!!
che ripetono: “ se rompi, fai una vita da precario”
ma se invece ti accontenti, avrai un misero salario
7) Pensa a chi come Giancarlo, lavorava tra il carbone,
che temeva di morire con il cancro ad un polmone/
ma purtroppo per la colpa del giochino degli appalti,
“ OPERAIO SCHIACCIATO DA UN CARRELLO”
UFFICIALMENTE ARCHIVIATO COME UN'INCIDENTE

8) Pensa a Pietro Mirabelli, operaio e delegato
che ha dovuto seppellire chi con lui ha lavorato/
come Giordano Pasqualino, morto dopo poche ore
come l'operaio Adamo, stritolato da un trattore.

9) Pensa a Manuel, Francesco,ad Antonio e a Maria,
operai e controllori delle ferrovie di Stato/
che per colpa di sistemi manomessi e inesistenti,
ora vivono da invalidi, da precari senza gli arti/
come Anthony apprendista manutentore,
morto sui binari, dopo aver lavorato anche più di 10 ore/
e bollato dall'ignobile e indagato dirigente,
“ quello é morto da coglione, ed' é pure deficiente” !!!!

10) Pensa ai 1300 morti, uccisi dal Capitalismo,
derubricati come “morti bianche” con squallido cinismo/
pensa a tutti i lavoratori, morti di amianto come a Casale,
o come chi all'Enichem di Priolo, vedeva i suoi polmoni sanguinare/
e chi come a Taranto, nemmeno ha lavorato,
eppure di tumore e leucemia, si é ammalato e se né andato

11) La paura é un sentimento, che si impara a controllare,
perché se si vuol vincere/
bisogna avere il coraggio di organizzarsi, di osare
e di lottare!!!

.

FaceBook