A.L.Cobas-Cub - LA LOTTA e LA FESTA "CONCERTO di IKIJAH MOLIAH e i Monmonde" a Gallarate in preparazione dello Sciopero Generale del 15 Aprile 2011. Nell’aprire la giornata all’insegna dello slogan “DIRITTI PER TUTTI”, sono state ricordate, alla presenza di molti lavoratori e lavoratrici italiani e migranti, le prossime iniziative sul territorio e sono state denunciati alcuni dei soprusi che quotidianamente vengono perpetrati nei confronti dei  lavoratori e delle lavoratrici, nei posti di lavoro. <FOTO>

 GUARDA LE FOTO DELCONCERTO

PRENDI IL VOLANTINO IN FORMATO .zip

LA LOTTA e  LA FESTA

CONCERTO di IKIJAH MOLlAH e i Monmonde

Sabato 2 Aprile c.a., presso la sede A.L.Cobas-Cub di Gallarate, in preparazione dello Sciopero Generale del 15 Aprile 2011, si è svolta una delle iniziative già programmate.
Nell’aprire la giornata all’insegna dello slogan “DIRITTI PER TUTTI”, sono state ricordate, alla presenza di molti lavoratori e lavoratrici italiani e migranti, le prossime iniziative sul territorio e sono state denunciati alcuni dei soprusi che quotidianamente vengono perpetrati nei confronti dei  lavoratori e delle lavoratrici, nei posti di lavoro.


Tra le altre  iniziative

•    L’assemblea delle RSU del territorio del Pubblico Impiego che si è tenuta il 1° Aprile c.a. presso la sala Impero in Gallarate, ha deciso di programmare su tutto il territorio, una raccolta di firme all’interno di una campagna che mette al centro la richiesta del CCNL, coinvolgendo RSU, lavoratrici e lavoratori di tutto il Pubblico Impiego, partendo dalla base e al di là dell’appartenenza sindacale
•    L’altra iniziativa è quella delle lavoratrici addette al servizio di pulizia nelle scuole della Provincia che si apprestano a ritornare sulla scena delle lotte con iniziative più forti che nel passato, poiché è di pochi giorni fa la notizia che il salario e il posto di lavoro sono a forte rischio già dal mese di Aprile.

Alcune denunce

•    Sempre più lavoratori ( soprattutto migranti perché non hanno appoggi famigliari, su cui spesso possono contare i  lavoratori Italiani) si trovano, finiti gli ammortizzatori sociali, a non avere neanche il minimo necessario per sfamare le proprie famiglie, dopo che hanno perso il proprio posto di lavoro in seguito alla recente crisi, e non potendo pagare neanche l’affitto dopo qualche mese hanno lo sfratto.
•    Un lavoratore è stato picchiato dai datori di lavoro perché si è permesso di chiedere tramite il sindacato, le retribuzioni arretrate, dovute. Al Pronto Soccorso ( ha subito l’asportazione di un incisivo), ci è dovuto arrivare da solo.  
Casi come questi o comunque maltrattamenti non  emergono facilmente ma non sono isolati.

Soddisfazione per  gli organizzatori:

•    una buona presenza di donne  migranti, che hanno raccolto l’invito delle donne Italiane a farsi avanti e a lottare unite.
•    Buona presenza di giovani studenti che insieme alle lavoratrici e ai lavoratori italiani e migranti hanno festeggiato al ritmo della musica dei Black&White gruppo musicale, che nei propri brani, racconta le lotte sociali e le difficoltà dei migranti quando lasciano la propria terra.
Ikhija Mollah, il cantautore, e l’intero gruppo sono stati molto apprezzati e applauditi da giovani e meno giovani, disponibili ad eventuali inviti delle nostre sedi territoriali
Tutti si sono augurati di ripetere, più in grande, l’avvenimento.

Gallarate, 5.04.2011

Sede Nazionale A.L.Cobas - CUB
 via Pasubio, 8                                
 21013 Gallarate (Va)      
 tel.0331/076413-772337      
 fax.0331/1832254            
email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

FaceBook