La Corte di Appello di Torino ha rigettato l'11 febbraio 2014 il ricorso di Compuprint condannandola alle spese per euro 3000 pi IVA e CPA. In primo grado il dipendente  nostro iscritto era stato risarcito per € 33.000 per illegittimità della CIGS dal giugno 2009 al giugno 2011.

 

 

FaceBook