Dopo l'iniziativa di ieri, che ha portato al rinvio dello sfratto di una famiglia di 4 persone tra cui 2 minori in zona Baggio, stamattina nuovo picchetto antisfratto, questa volta in zona Bruzzano, dove stato ottenuto il rinvio di uno sfratto contro una donna sola, lavoratrice dipendente a basso reddito, e della figlia di 13 anni. Nuovo presidio presso la Prefettura previsto per il 12 febbraio.

L'iniziativa, che ha visto la partecipazione di alcune decine di abitanti del quartiere, sfrattati e non, ha impedito che anche questa famiglia si andasse ad aggiungere alle altre centinaia si famiglie con sfratto eseguito che si trovano attualmente sulla strada

A Milano ci sono oltre 250 famiglie sfrattate anche da molti mesi con domanda di assegnazione in emergenza accettata dal Comune che si trovano ancora sulla strada per mancanza di alloggi in offerta: la maggiore responsabilità à della mancanza di alloggi da parte dell'ALER e quindi della Regione Lombardia(solo 5 offerti nel dicembre 2013 a fronte di circa 6000 alloggi vuoti) mentre il Comune,sta solo  parzialmente supplendo alle carenze di ALER.

Il comune di Milano ha preannunciato la messa in offerta di 1400 alloggi entro fine 2014, ma, anche ammesso che gli impegni vengano rispettati, ci vorranno mesi prima che la situazione dell'offerta di alloggi pubblici torni a minimo di normalit. Oltre a chi gi sfrattato in attesa di alloggio ci sono altre 150 famiglie gi sulla strada in attesa che le loro domande vengano valutate.
Chi viene sfrattato finisce letteralmente sulla strada, in quanto gli alberghi non vengono pi garantiti dal Comune e anche le collocazioni in comunit a Milano per i minori non vengono pi date (le uniche che vengono offerte, con il contagocce, sono in provincia di Crema o addirittura fuori regione)
UNA SITUAZIONE DRAMMATICA E NON PIU' TOLLERABILE, CHE CALPESTA I DIRITTI E LA DIGNITA' DI TROPPE FAMIGLIE E CHE SI FA DI GIORNO IN GIORNO PIU' DRAMMATICA E INGESTIBILE
È necessario arrivare quanto prima ad una sospensione per 6 mesi dell'esecuzione di tutti i tipi di sfratto, in attesa che venga data casa alle famiglie gi sfrattate ed in attesa di offerta alloggio e che venga reso possibile il passaggio da casa a casa
Va inoltre costituzione da parte del Prefetto una commissione di graduazione degli sfratti, come previsto dalla legge 124/2013 e dalla Legge regionale 27/2009
Per evitare che sempre nuove famiglie finiscano sulla strada si stanno intensificando le iniziative antisfratto come quella di questa mattina, in vista anche del presidio dei sindacati inquilini presso la Prefettura previsto per il 12 febbraio.

Milano 30 01 2014

UNIONE INQUILINI
aderente alla CUB - Confederazione Unitaria di Base
sede provinciale e regionale -  V. Belinzaghi 11 - Milano
c.a.p. 20159 - Tel. 02-89076733- Fax. 02-89076734
e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FaceBook