Telegramma N. 20/PE del 20 marzo 2003 – ore 6.45

 AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI  On. SILVIO BERLUSCONI

AL PRESIDENTE LA COMMISSIONE DI GARANZIA EX LEGGE 146/90  Dott. ANTONIO MARTONE

AL MINISTERO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

 AL MINISTERO DEL WELFARE


 Oggetto: convocazione sciopero generale contro la guerra

Le scriventi OO.SS., in riferimento alla precedente comunicazione del 11 marzo 2003,  proclamano sciopero dell’intera giornata di oggi, 20 marzo 2003, per tutti i lavoratori del settore pubblico e privato per protestare contro la guerra in corso messa in atto dagli Usa nei confronti dell’Iraq, per la quale il governo e il parlamento italiano hanno messo a disposizione le basi, lo spazio aereo e il territorio italiano. La guerra in corso, oltre ad essere in contrasto con le leggi internazionali,  è in contrasto con quanto disposto dalla Costituzione Italiana e mette a rischio l’incolumità e la sicurezza dei lavoratori italiani.

Eventuali diverse articolazioni saranno comunicate dalle singole federazioni, strutture territoriali e/o aziendali.

Il presente sciopero è convocato ai sensi dell’art. 2 comma 7 della L. 146/90. Le scriventi si impegnano a garantire i servizi essenziali necessari alla salvaguardia e alla tutela degli utenti.

 Roma 20 marzo 2003

 

CONFEDERAZIONE COBAS

CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE

SINCOBAS

SLAICOBAS

USI
FaceBook