Rinnovo del Contratto Nazionale dei Bancari
Una svolta nei contenuti e per la democrazia

Quel “fatidico” ‘99 Il contratto firmato nel 1999 da Fabi-Falcri-Fiba-Fisac-Uilca-Sindirigenti-Sinfub (le “sette sorelle”) ha rappresentato un autentico punto di svolta nella “storia” della categoria, sia sul terreno dei diritti sia su quello del salario.

Fu preceduto dal disastroso “protocollo d’intesa” tra ABI-Governo-Sindacati e accompagnato dalla nascita del Fondo per la gestione degli esuberi, presentato come la soluzione di fronte al preannunciato rischio dei licenziamenti di massa.  

Tutto ciò avveniva in uno scenario dove le banche venivano indicate sull’orlo di una crisi di sistema che, se non “governata”, avrebbe portato al collasso ed alla rovina.    

Il “costo” del lavoro venne facilmente individuato come l’anomalia da risolvere, la principale variabile sulla quale intervenire (l’unica?).   

Il contratto che ne scaturì segnò la completa accettazione, da parte dei sindacati firmatari, del “punto di vista” e degli obiettivi concreti che i banchieri proponevano. L’Abi vinse su tutta la linea e, a fronte di difficoltà congiunturali, ottenne risposte strutturali, con conseguenze pesanti sul piano normativo e salariale, in particolare per le giovani generazioni, e un via libera incondizionato per i processi di ristrutturazione che si stavano sviluppando.  

La categoria non venne né informata correttamente, né mai chiamata alla mobilitazione. Infine, per "far passare il contratto" si fece ricorso a consultazioni farsa che violarono i più basilari principi di democrazia sindacale (alla fine votò circa il 30% degli aventi diritto). 

Molti ricorderanno le infuocate assemblee e le forti polemiche di quei giorni. Malgrado le enormi difficoltà oggettive, mai così ampia fu l’opposizione alle scelte dei vertici sindacali che coinvolse moltissimi quadri di base di tutte le sigle firmatarie: oltre un terzo dei lavoratori “consultati” non approvò le intese raggiunte. Tra l’altro, pochi mesi dopo la firma del contratto, da quel clima di contestazione diffusa nacque il nostro sindacato.   

Un bilancio tutto negativo
-.-.-.-.-.-. OMISSIS -.-.-.-.-.-.

 

IL TESTO COMPLETO E' DI 4 PAGINE.ZIP 

FaceBook