BANCARI CON I RISPARMI IN CIRIO E PARMALAT?
ECCO COSA SI PUO’ FARE 

Banca Intesa ha concluso l’accordo con alcune associazioni consumatori per avviare una procedura conciliativa finalizzata al rimborso, almeno parziale, delle somme investite in obbligazioni Cirio, Parmalat e Giacomelli.  Anche i colleghi, compresi gli addetti titoli, possono essere ammessi alla conciliazione, ma è nel loro interesse essere seguiti ed assistiti da una associazione consumatori. 

La Cub-Sallca è disponibile, in modo del tutto gratuito e senza richieste di tessere, a fare da filtro con una delle principali e più serie associazioni firmatarie dell’accordo, la quale, anziché unirsi al coro contro gli addetti allo sportello, ha dato disponibilità a seguire le problematiche dei lavoratori-risparmiatori.  Siamo, inoltre, a disposizione per seguire le pratiche d’ammissione al passivo Parmalat, da effettuarsi entro il 20 aprile. 

Telefonate in sede o al numero 3336482341, dalle 10,00 alle 13,00 o contattateci via fax o posta elettronica. 
Marzo 2004

 
C.U.B.-S.A.L.L.C.A. Credito e Assicurazioni

GRUPPO INTESA

FaceBook