Diventa sempre pi urgente una risposta forte, una mobilitazione organizzata, nei confronti del governo Monti che continua imperterrito a togliere ai poveri per dare ai ricchi. Ancora una volta i lavoratori della Pubblica Amministrazione saranno colpiti dalle misure chiave della Legge di stabilità all'esame del Consiglio dei Ministri.
Ecco solo alcune delle misure contro i lavoratori

STATALI, NIENTE AUMENTO IN BUSTA PAGA - Confermato il blocco dei contratti fino al 2014. Per il 2013-2014 non sar erogata neanche l'indennit di vacanza contrattuale.

STRETTA ASSISTENZA DISABILI - Stretta sui permessi previsti dalla legge 104/1992 per il disabile o per la cura di parenti affetti da handicap. La retribuzione per i giorni di permesso (tre al mese) scende al 50% a meno che i permessi non siano fruiti per le patologie del dipendente stesso della Pubblica Amministrazione o per l'assistenza ai figli o al coniuge. Sono esclusi dal pagamento intero, quindi, i permessi fruiti per prendersi cura dei genitori disabili. Mentre ci tolgono le pensioni e ci fanno lavorare fino a quasi 70 anni, ci impediscono anche di prenderci cura dei nostri genitori anziani e malati. Loro, che invece hanno servit ed autisti, non si curano certo dei drammi di chi deve dividersi fra lavoro esterno (sempre pi pesante e mal pagato) e lavoro di cura in famiglia!

SANIT - Taglio di 1,5 miliardi al fabbisogno sanitario nazionale. Il governo Monti procede nello smantellamento della sanità pubblica, a vantaggio delle cliniche private. Solo i ricchi potranno curarsi!
Per la guerra, invece, i soldi ci sono: AEREI E NATO - 58 milioni di euro, in tre anni, per la partecipazione dell'Italia alla spesa per la ristrutturazione del Quartiere Generale della Nato!

Contemporaneamente la classe politica non taglia i suoi privilegi e ogni settimana emergono scandali legati a ruberie ingenti ai danni dei cittadini.
E evidente che questo Governo non rappresenta la classe lavoratrice, evidente che serve una mobilitazione di massa che unisca la lotta e le proteste dei lavoratori privati e pubblici, altrettanto evidente che gli scioperi proclamati da alcuni sindacati in date diverse, per depotenziare la protesta dei lavoratori, hanno fatto solo solletico al Governo e, infatti, questi sono i risultati.

Solo con la lotta si strappano risultati.

Difendi i tuoi diritti, costruisci il sindacato di base: organizzati con la Cub!

Vicenza 10 Ottobre 2012

PRENDI IL VOLANTINO DA DISTRIBUIRE .ZIP


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it

FaceBook