Dopo il drammatico incidente sul lavoro di ieri nello stabilimento siderurgico ILVA di Taranto in cui è rimasto coinvolto Alessandro Morricella, 35enne di Martina Franca, le rappresentanze della FLMUniti-Cub (Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti) hanno proclamato uno sciopero a partire dalle 11,00 di oggi fino alle 7,00 di mercoledì 10 giugno.


Morricella è stato investito da un potente getto di ghisa mentre effettuava le operazioni di controllo della temperatura in un altoforno dello stabilimento pugliese. A nulla sono valsi gli indumenti di protezione che indossava.

 

Purtroppo l’operaio ha riportato ustioni sul 70% del corpo ed è attualmente ricoverato in rianimazione al Policlinico di Bari.


Con questa protesta la FLMUniti-Cub intende sensibilizzare l’ILVA sulla prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro oltre che sollecitare gli approfondimenti del caso per individuare cause e rischi.


La FLMUniti-Cub sostiene che non è più accettabile assistere ad incidenti di questo genere e preme per un accelerazione della fase di risanamento e di messa in sicurezza degli impianti per la tutela della salute e della vita di tutti i  lavoratori.


Taranto, 09 /06/2015
LA SEGRETERIA PROVINCIALE FLMUniti-Cub
--
Paola Cavaleri - Responsabile Comunicazione Confederazione Unitaria di Base
v.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
fisso: 02/70631804 - fax: 02/70602409
mobile: 392 1379691
e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

FaceBook