<ANSA> AMIANTO: CUB, VUOTE PAROLE MA NON SI AFFRONTA PROBLEMA

 

AMIANTO: CUB, VUOTE PAROLE MA NON SI AFFRONTA PROBLEMA
 
           
   (ANSA) - MILANO, 22 NOV - Per la Confederazione unitaria di ase (Cub), la Conferenza governativa sull'amianto "é una valanga di vuote parole e promesse senza affrontaBre in concreto un problema; il governo sostiene che non ci sono risorse - afferma il sindacato di base in una nota - per interventi mentre finanzia bancarottieri e ingenti spese militari".
   "Un dato è certo: tra il centinaio di ministri, relatori,
esperti e presidenti che prendono la parola alla II Conferenza Governativa sull'amianto, non ci saranno - accusa la Cub - i veri protagonisti di questa epopea tragica: lavoratori e
cittadini vittime dell'amianto".
   "Non è un'assenza casuale, dare la parola a chi si è ammalato, ai familiari di chi è deceduto, a chi è stato esposto per decenni e vive con la paura dei primi sintomi di
malattia - sottolinea il sindacato -  avrebbe costretto tutti ad intervenire su fatti, progetti e strategie concrete. Invece, in questi tre giorni sentiremo una valanga di parole e promesse".
   "Sul problema amianto da anni si verifica un consolidato gioco tra le parti - conclude la Cub -. Il Parlamento assumecoraggiose posizioni e il Governo fa il pesce in barile e sostiene che non ci sono risorse".(ANSA).

 

FaceBook