<ANSA> - CASA: SEGRETARIO UNIONE INQUILINI AGGREDITO A NAPOLI - LO PRESTO: 'COLPITO PER MIO IMPEGNO DI DENUNCIA CONTRO CAMORRA'

 

CASA: SEGRETARIO UNIONE INQUILINI AGGREDITO A NAPOLI

LO PRESTO, 'COLPITO PER MIO IMPEGNO DI DENUNCIA CONTRO CAMORRA'

  
(ANSA) - NAPOLI, 22 SET - Il segretario provinciale dell'Unione inquilini, Domenico Lo Presto, denuncia di essere stato aggredito a colpi di spranga da quattro uomini  introdottisi ieri, attorno alle 18, nella sede dell'Unione Inquilini - Napoli Area Nord, di via Mianella.

   Lo Presto, membro della segreteria nazionale dell'Unione Inquilini, si accinge a denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine: a suo avviso l'aggressione e' conseguenza ''dell'attivita' che questa organizzazione da 23 anni ha svolto e svolge sul territorio, anche di denuncia nei confronti

dell'attivita' camorristica. Obiettivo dei malviventi da tempo e' la chiusura della sede in questione, la cui attivita' di consulenza, che si estende anche al servizio Caf e Pensioni, interferisce pesantemente con quella dei camorristi che hanno da tempo trasformato l'area in una 'piazza di spaccio' all'ingrosso di stupefacenti''.

   L'aggressione ''e' stata preceduta da una lunga serie di minacce nei confronti di Lo Presto e dei suoi familiari'', spiega l'Unione inquilini denunciando un clima ''di intimidazioni e illegalita' note anche alle forze dell'ordine locali''.

   L'Unione Inquilini di Napoli e' inoltre in prima fila nella denuncia del caro affitti locale, e ha recentemente pubblicato un'inchiesta sugli affitti degli immobili pubblici.

   A Mimmo Lo Presto va la piena solidarieta' ''del coordinatore nazionale della CUB, Piergiorgio Tiboni, e del segretario provinciale della CUB, Marcelo Amendola''.

 

22-SET-10

 

FaceBook