IBM Italia regala a una cinquantina di suoi manager quattro giorni in beauty-farm. La FlmUniti-CUB dice picche. Da parte del sindacato di base, oltre a una petizione tra i lavoratori, sono previste azioni a sorpresa. da "La Repubblica, "

 

Prendi il comunicato pronto per la stampa .zip

Viaggi premio ai manager IBM.
La FlmUniti-CUB dice picche. Da parte del sindacato di base, oltre a una petizione tra i lavoratori, sono previste azioni a sorpresa.
Da un articolo pubblicato stamane su La Repubblica (17/03/2009, a firma di Ilaria Carra) si apprende che IBM Italia, malgrado la grave crisi in atto e le conseguenti procedure di cassa integrazione, mobilità e licenziamenti, regala a una cinquantina suoi manager come premio quattro giorni in beauty-farm, il cui costo complessivo sembrerebbe ammontare oltre i 50 mila euro complessivi.
Già a metà di febbraio (il 18), circa, la FlmUniti-CUB ha intrapreso una campagna contro simili privilegi, con una petizione tra i lavoratori che già dopo una settimana raggiungeva le 170 firme.
Malgrado questo, fino al 6 marzo l’azienda non ha dato alcun segnale.
Solo tre giorni dopo le firme dei lavoratori superavano le 200, i quali hanno testimoniato ulteriormente coraggio e solidarietà a seguito delle spiacevole episodio in cui una lavoratrice è stata richiamata dal proprio manager per aver firmato la petizione.
La raccolta verrà chiusa venerdì 20 marzo, ma la campagna della FlmUniti-CUB continua, in preparazione di un comunicato stampa e di una lettera alla IBM Corporation, e qualche altra “sorpresa”, anche sul piano internazionale.
Sconcertante è il silenzio assoluto da parte del Coordinamento Nazionale RSU IBM Italia, nelle mani della FIOM/CGIL, tant’è che pochissimi rappresentanti sindacali hanno firmato la petizione.
Addirittura presso la sede di Segrate le locandine e il materiale della campagna sono stati rimossi proprio dalla RSU.

Viene a questo punto da pensare che una campagna contro i privilegi forse non da' fastidio soltanto all'azienda.

 

Confederazione Unitaria di Base
Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804-2666289 fax 02/70602409
www.cub.it - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

FaceBook