scioperoFERROVIE: PRECETTATO LO SCIOPERO DEL 28 NOVEMBRE, E' LA TERZA VOLTA -  "Per la terza volta il ministro Matteoli ci precetta per lo sciopero da noi proclamato nel pieno rispetto delle regole contro il licenziamento del macchinista e Rls Dante De Angelis. ANF

 

Leggi l'ordinanza di precettazione del ministro A. Matteoli .pdf

Roma 26 novembre 2008

"Per la terza volta il ministro Matteoli ci precetta per lo sciopero da noi proclamato nel pieno rispetto delle regole contro il licenziamento del macchinista e Rls Dante De Angelis.

Tre precettazioni: 26 settembre, 29 ottobre e da ultima quella per lo sciopero del 28 novembre. Si tratta di una azione di una violenza inaudita, il ministro con un atto
amministrativo di fatto sta aggredendo ed annullando il diritto di sciopero, conquista di civiltà e patrimonio di tutti i lavoratori".
Lo dichiarano i una nota i Ferrovieri dell'Assemblea Nazionale che avevano proclamato sciopero per il 28 novembre.
Invece dell'ennesima precettazione, ci saremmo aspettati dal ministro azioni a garanzia dei lavoratori e non accondiscendenti alle scelte del Gruppo Fs.
Scelte, che rappresentano un continuo ed inaccettabile attacco alle libertà sindacali, ai diritti dei lavoratori e di tutti i cittadini.

Se il ministro voleva scongiurare lo sciopero sarebbe stato sufficiente che le Ferrovie dello Stato ritirassero il licenziamento del nostro compagno Dante De Angelis, 'colpevole' di aver svolto il ruolo di Rappresentante alla Sicurezza.

dall' Assemblea Nazionale dei Ferrovieri RSU/RLS

 

FaceBook