(ANSA) AMIANTO: CUB, SENTENZA DI VERITA' E MONITO - (guarda la rassegna stampa)

 

CRONACA: AMIANTO

(ANSA) - MILANO, 23 LUG -
"Soddisfazione" è stata espressa dalla Confederazione unitaria di base (Cub) per la sentenza in cui a Venezia sette ex top manager della societàà Breda, oggi Fincantieri, sono stati condannati per la morte di 14 persone a causa dell'amianto.
"Una sentenza che fa verità - sottolinea il sindacato di base, che si era costituito parte civile, in un comunicato - sulle inaccettabili condizioni di lavoro che hanno causato la morte di undici operai e quelle di tre delle mogli che lavavano le tute dei loro mariti perché, loro malgrado, esposti alle fibre di amianto in assenza di qualsiasi informazione sui rischi e dei sistemi di prevenzione collettivi ed individuali presso i Cantieri Navali Italiani Fincantieri di Marghera-Venezia".
"Questa sentenza - conclude la Cub - deve anche suonare da monito per padroni ed istituzioni ad ogni livello: ogni lavoratore e lavoratrice ha il diritto inalienabile al rispetto della propria dignità e personalità, ovvero alla piena tutela della propria salute ed integrità psico-fisica e, la prevenzione dei rischi e delle nocività non può, mai, essere un optional per l'impresa; viceversa, essa costituisce un obbligo tassativo costituzionalmente sancito".

(ANSA) - 2008-07-23

 

IL GAZZETTINO DI MESTRE .ZIP

IL GAZZETTINO  .ZIP

LA REPUBBLICA .ZIP

wwww.articolo21.zip

 

 

 

FaceBook