Riceviamo e pubblichiamo la nota della segreteria regionale C.U.B. Sanità Italiana Benevento che annuncia lo sciopero dei lavoratori operanti nel Servizio Trasporto Infermi in 118 dell’ASL di Benevento e Provincia per il prossimo 7 settembre

“Il silenzio e le gravi inadempienze dell’ASL, le scorrettezze delle Aziende gestrici del 118 sannita, la C.U.B. costretta a proclamare lo sciopero del comparto per il 7 settembre. Visto che a tutt’oggi l’Azienda Sanitaria Locale nella qualità di organo di controllo del servizio 118 nonostante due Pec e ben 3 segnalazioni non ha inteso convocare la scrivente O.S. e le parti datoriali.


Considerato che tutte le segnalazioni sono a tutt’oggi irrisolte, e che detta situazione sta provocando non poca preoccupazione nel personale operante nel comparto che, giova ricordarlo, oltre ad essere per lo più mono reddito, si occupa tra le altre cose del delicato compito di tentare di salvare vite umane compito che di per se necessiterebbe della più ampia serenità lavorativa possibile.

Considerato che, vista l’inerzia delle parti datoriali e delle Pubblica Stazione Appaltante, in data 09 agosto u.s. la scrivente O.S. era costretta a dichiarare lo Stato di Agitazione per l’attivazione delle procedure di raffreddamento e conciliazione presso la Prefettura di Benevento volendo così riunire le parti e comporre ogni lite scongiurando il ricorso allo sciopero, vista la delicatezza del servizio di cui trattasi, riservandosi, tuttavia, di proclamarlo in caso di esito negativo del predetto tentativo di conciliazione prefettizio.

Considerato in ultimo che la Prefettura di Benevento encomiabilmente, compresa l’urgenza e l’importanza della crisi, con propria comunicazione del 10 agosto u.s. convocava le parti per espletare il tentativo di conciliazione in modalità videoconferenza per il giorno 12 agosto 2021 alle ore 16.00, convocazione cui le parti datoriali in totale spregio dei lavoratori operanti nel servizio nonché della Prefettura di Benevento, trattandosi di videoconferenza comunicavano di essere tutte impegnate e chiedevano un rinvio di una settimana, alla predetta nota vanamente, seppur encomiabilmente, la Prefettura di Benevento rispondeva con propria nota datata 11 agosto u.s. tanto che la videoconferenza si teneva comunque come da convocazione e terminava con verbale di esito negativo. Tutto quanto premesso e considerato, alla scrivente O.S., non resta che proclamare lo sciopero dell’intero comparto per l’intero turno lavorativo nel giorno 7 settembre 2021″.

Leggi l'articolo online 

-------------------------------------
Benevento, 23-08-2021


Il Sindacato Cub proclama lo sciopero del comparto del 118 sannita per il prossimo 7 settembre
Neanche alla riunione indetta dalla Prefettura e' stato dato seguito

Il Sindacato Cub ha proclamato lo sciopero del comparto del 118 sannita per il prossimo 7 settembre.
"A tutt'oggi - si legge nella nota inviata alla Stampa - l'Azienda Sanitaria Locale nella qualità di organo di controllo del servizio 118 nonostante due pec e ben tre segnalazioni non ha inteso convocare la scrivente organizzazione sindacale e le parti datoriali.
Tutte le segnalazioni sono a tutt'oggi irrisolte e tale situazione sta provocando non poca preoccupazione nel personale operante nel comparto che, giova ricordarlo, oltre ad essere per lo più mono reddito, si occupa, tra le altre cose, del delicato compito di tentare di salvare vite umane compito che di per se necessiterebbe della più ampia serenità lavorativa possibile.
Considerata l'inerzia delle parti datoriali e delle pubblica stazione appaltante, lo scorso 9 agosto la Cub si è vista costretta a dichiarare lo stato di agitazione per l'attivazione delle procedure di raffreddamento e conciliazione presso la Prefettura di Benevento volendo così riunire le parti e comporre ogni lite scongiurando il ricorso allo sciopero, vista la delicatezza del servizio di cui trattasi, riservandosi, tuttavia, di proclamarlo in caso di esito negativo del predetto tentativo di conciliazione prefettizio.
La Prefettura di Benevento, encomiabilmente, compresa l'urgenza e l'importanza della crisi, con propria comunicazione del 10 agosto scorso ha convocato le parti per espletare il tentativo di conciliazione in modalità videoconferenza per il 12 agosto scorso alle 16.00, convocazione cui le parti datoriali in totale spregio dei lavoratori operanti nel servizio nonché della Prefettura, trattandosi di videoconferenza hanno comunicato di essere tutte impegnate e chiesto un rinvio di una settimana.
A tale nota, vanamente la Prefettura ha risposto con una propria, datata 11 agosto, tanto che la videoconferenza si è tenuta comunque come da convocazione ed è terminata con verbale di esito negativo".

Leggi l'articolo online

------------------------------------------------------

Il silenzio e le gravi inadempienze dell’ASL, le scorrettezze delle Aziende gestrici del 118 sannita, la C.U.B. costretta a proclamare lo sciopero del comparto per il 7 settembre.
23 Agosto 2021

Visto che a tutt’oggi l’Azienda Sanitaria Locale nella qualità di organo di controllo del servizio 118 nonostante due Pec e ben 3 segnalazioni non ha inteso convocare la scrivente O.S. e le parti datoriali.

Considerato che tutte le segnalazioni sono a tutt’oggi irrisolte, e che detta situazione sta provocando non poca preoccupazione nel personale operante nel comparto che, giova ricordarlo, oltre ad essere per lo più mono reddito, si occupa tra le altre cose del delicato compito di tentare di salvare vite umane compito che di per se necessiterebbe della più ampia serenità lavorativa possibile.

Considerato che, vista l’inerzia delle parti datoriali e delle Pubblica Stazione Appaltante, in data 09 agosto u.s. la scrivente O.S. era costretta a dichiarare lo Stato di Agitazione per l’attivazione delle procedure di raffreddamento e conciliazione presso la Prefettura di Benevento volendo così riunire le parti e comporre ogni lite scongiurando il ricorso allo sciopero, vista la delicatezza del servizio di cui trattasi, riservandosi, tuttavia, di proclamarlo in caso di esito negativo del predetto tentativo di conciliazione prefettizio.

Considerato in ultimo che la Prefettura di Benevento encomiabilmente, compresa l’urgenza e l’importanza della crisi, con propria comunicazione del 10 agosto u.s. convocava le parti per espletare il tentativo di conciliazione in modalità videoconferenza per il giorno 12 agosto 2021 alle ore 16.00, convocazione cui le parti datoriali in totale spregio dei lavoratori operanti nel servizio nonché della Prefettura di Benevento, trattandosi di videoconferenza comunicavano di essere tutte impegnate e chiedevano un rinvio di una settimana, alla predetta nota vanamente, seppur encomiabilmente, la Prefettura di Benevento rispondeva con propria nota datata 11 agosto u.s. tanto che la videoconferenza si teneva comunque come da convocazione e terminava con verbale di esito negativo.

Tutto quanto premesso e considerato, alla scrivente O.S., non resta che proclamare lo sciopero dell’intero comparto per l’intero turno lavorativo nel giorno 7 settembre 2021.

Segr. Gen. C.U.B. Sanità Italiana Benevento

Giuseppe Gentilcore

 

Leggi l'articolo online

 

FaceBook