CONTINUA IL VERGOGNOSO SCEMPIO DEL 25 APRILE

Otto ore di sciopero sono stati prodamati per oggi dal sindacato FImu-Cub allo stabilimento Bosch i n seguito alla polemica sullo slittamento al 28 aprile della festività di oggi.
L'iniziativa è stata divulgata ieri nel corso di un volantinaggio del sindacato autonomo dinanzi ai cancelli della fabbrica. «La Fl-mu-Cub avvierà poi - si legge nel volantino -la raccolta di firme per la revoca degli Rsu e per l'elezione diretta di una nuova rappresentanza».

Intanto oggi si svolgeranno le manifestazioni per ricordare il giorno della Liberazione, il principale appuntamento, con le autorità e le forze sociali, è al Sacrario dei caduti d'Oltremare.
In una nota il circolo «Carlo Marx» di Rifondazione comunista, dei quartieri San Pasquale, Japigia, Poggio-franco, afferma: «A Bari in modo particolare è necessario mobilitarsi anche al fianco dei lavoratori della Bosch, che grazie ad uno scellerato accordo sindacati/azienda, saranno costretti a lavorare anche il 25 aprile».

25 aprile 2006

FaceBook