I vigili del fuoco chiamati per una caduta di un carico contrassegnato come radioattivo si sono incastrati sotto un ponte. I sindacati: "Troppi mezzi, troppi aerei, troppo tutto"


Altra giornata agitata a Malpensa e denunciata dal sindacato CUB Trasporti. Nel tardo pomeriggio di giovedì 12 settembre, infatti, è scattato un allarme che ha causato qualche inconveniente nello scalo varesino
Secondo quanto affermano i sindacati da un trattorino di Airport Handling in attività nella piazzola 604 è caduto un collo contrassegnato dall’indicazione “radioattivo”. È scattata così la procedura con l’allerta dei Vigili del Fuoco. Nel loro viaggio, però, il mezzo che stava andando verso la zona segnalata è rimasto coinvolto in un incidente. Il mezzo ha cercato di passare sotto un ponte troppo basso, rimanendo incastrato. Nessuno dei Vigili del Fuoco a bordo risulta essere rimasto ferito in modo grave.

Una vicenda che riaccende i riflettori sulla sicurezza nel piazzale durante il periodo di chiusura di Linate. “Troppi mezzi, troppi aerei, troppo tutto”, tuonano i sindacati. E in effetti nelle ultime settimane si moltiplicano le segnalazioni di incidenti sulle piste. Una settimana fa un trattorino è andato a sbattere contro l’ala di un aereo privato, ferendo il lavoratore e causando la chiusura di un ora dello scalo  Proprio a seguito di quell’incidente i dipendenti di Malpensa avevano proclamato uno sciopero  ricordando anche un altro incidente che ha coinvolto un lavoratore il 25 agosto scorso  

Pubblicato il 12 settembre 2019

 

Articolo Varesenews Online 

FaceBook