VICENZA: SABATO 21 LUGLIO ORE 18,00 DAVANTI IL MUNICIPIO PRESIDIO DI MASSA PER LA LIBERTA' SINDACALE E LA DIFESA DEL LAVORATORE ARRESTATO

 

PRESIDIO DI MASSA PER LA LA LIBERTA' SINDACALE E DEL LAVORATORE ARRESTATO: SABATO 21 LUGLIO ORE 18 DAVANTI IL MUNICIPIO DI VICENZA


*A Vicenza** sono  cominciate le manovre estive contro il movimento: 

sgomberata la sede sindacale della Cub! Arrestato un delegato sindacale!*
Nella giornata di ieri  19 luglio Il sindaco di Vicenza Hullweck e il suo vice Sorrentino assessore alla sicurezza  hanno sgomberato manu militari i locali comunali dove è da 12 annila sede sindacale della CUB di Vicenza.
Questa atto gravissimo  non è in nessun modo giustificato: l'affitto  era pagato  fino a tutto settembre; c'era  una trattativa  in atto con la stessa  dirigenza comunale per fissare le date  entro fine mese in cui  come sindacato lasciavamo  liberi  i locali.
Nella serata di ieri i lavoratori  del sindacato sono ritornati dentro la sede per proteggere tutti  i materiali sindacali,  che per chiarezza sono  tuttora presenti nella sede, sede che questa mattina è stata di nuovo sgomberata con un epilogo grave: il fermo tramutatosi in arresto di un nostro delegato sindacale con l'accusa di resistenza  a pubblico ufficiale e occupazione di suolo pubblico (!).
Il comune ha adottato  il provvedimento affermando che bisognava spostare urgentemente in quella sede altri uffici comunali; noi non abbiamo mai ostacolato  questa richiesta. Va detto che il comune di vicenza  ci aveva affittato un locale perchè nessuno voleva andarci perchè  insalubre, tanto che a nostre spese sono state fatte una serie di lavori di risanamento e in dodici anni il comune di Vicenza ha comunque incassato  oltre 30 mila euro di affitto.
Quanto alla fretta non si capisce perchè ci tengano sequestrato  tutto il nostro materiale! finchè  il nostro materiale è nella sede comunque non la possono utilizzare e questo ci fa pensare che il tutto sia un atto politico deliberato teso  a colpire il sindacato che a Vicenza organizza migliaia di lavoratori, pubblici, privati, precari, immigrati ed è una componente importante della lotta popolare contro la costruzione della base militare Usa al Dal Molin.
Questa giunta di destra  non ha mai tollerato che nella città  esistano organizzazioni sindacali e sociali non concertative e si è sempre impegnata a fondo con tutti i  mezzi  per stroncare ogni  forma organizzativa di opposizione.
Con noi hanno però sbagliato obiettivo! Il sindacato continuerà ad esistere e ad operare nei posti di lavoro , anzi quanto successo significa che il lavoro fatto a livello sindacale  è giusto infatti in questi mesi abbiamo avuto una crescita notevole di adesioni e questo spaventa politici e industriali.
Quanto successo è un fatto di gravità inaudita e nessuno deve tacere di fronte a quanto è successo ma non sarà certo questa azione repressiva a spaventarci.  Nei prossimi giorni saremo in una nuova sede e da li continueremmo le nostre battaglie per i lavoratori , per i salari
contro la precarietà, per i diritti sindacali, e contro le  basi militari.
Domani sabato  21 luglio  chiamiamo tutti  i lavoratori, i movimenti sindacali e sociali ad un
*PRESIDIO DI MASSA PER LA DIFESA DELLE SEDI SINDACALI E SOCIALI, CONTRO LI SGOMBERI E PER IL DIRITTO DI RITORNARE IN POSSESSO DELLA SEDE  E DI TUTTO IL MATERIALE  LA' CONTENUTO PER LA LIBERTA' IMMEDIATA DEL NOSTRO DELEGATO  ARRESTATO DAI VIGILI DI HULLWECK E SORRENTINO*
Sgombrare le sedi sindacali, incarcerare ingiustamente gli attivisti sindacali  richiama il periodo fascista.
Si ripropone qui un fatto molto serio che deve caratterizzare la nostra vita sociale e politica; la democrazia, il  dissenso, il diritto al conflitto sociale:  su questi temi così decisivi si terrà proprio a Vicenza la prossima settimana   un convegno nazionale a cui saranno presenti deputati, rappresentanti sindacali nazionali   ecc.
Invitiamo tutti ad essere presenti e solidali  contro la limitazione dei diritti sindacali, per la libertà immediata del nostro delegato sindacale.

CUB  Confederazione Unitaria di Base
Vicenza  20 7 2007

FaceBook