Recapito POSTE - un altro mese di proteste

Milano, 11 luglio 2005

Spett.le
Poste Italiane S.p.A.
D.C.R.U.O.
R.U. e R.I.
00100 ROMA
Fax 06-59587979
p.c.    Spett.le
Commissione di Garanzia
Legge 146/90
00100 ROMA
Fax 06-85982095

OGGETTO: Poste, recapito (accordo settoriale del 29 luglio 2004)
Sciopero.
Dopo il fallimento del Tentativo Obbligatorio di Conciliazione ex art.2 Legge 146/90-83/2000, alla presenza del funzionario ministeriale, stante “l’ottusità” aziendale a comprendere le ragioni e le proposte di questa O.S., viene indetto un (ulteriore) mese di astensione da ogni prestazione accessoria (straordinari, aggiuntivi o comunque denominate e pretese) nel settore del RECAPITO dal 21 luglio al 20 agosto 2005.
Si conferma quindi il dissenso della scrivente e l’esenzione dei lavoratori aderenti dall’obbligatorietà dell’accordo stesso del 29 luglio 2004.
Distinti saluti.
Il Responsabile Legale Nazionale
Dr. Enzo Galdo
 

FaceBook