Trasporti ferroviari ITP Milano: LA “MAGGIORANZA” RSU CON CHI STA? I macchinisti sfiduciano chi non può e non deve rappresentarli.

 
Due modi (opposti e inconciliabili) di fare sindacato
O CON NOI, O CON LORO !
Ieri, mentre il nostro RLS veniva sostituito per l’ennesima volta a causa del rifiuto del Vacma, un delegato RSU lavorava doppiato su un servizio impostato ad oltre 12 ore.
Miglior fotografia dello stato della rappresentanza nel nostro impianto non poteva essere data.
Sarebbe ora che i macchinisti si chiedano se sia possibile continuare ad essere rappresentati da personaggi che siedono al tavolo di trattativa e poi nella pratica calpestano le regole con “imprese” come quella citata oppure – con più stile – schivando sistematicamente certi servizi disagiati previsti dal turno.
Nell’impianto l’azienda spadroneggia a proprio piacimento sull’A.V. (e non solo), mentre il personale disponibile si trova in situazioni di conflitto permanente e subisce i danni dei privilegi concessi a certi “furbi del quartierino” (notti zero, 13h al dì, ecc.).
LA “MAGGIORANZA” RSU CON CHI STA?
COI FURBI O CON CHI SUBISCE LE INGIUSTIZIE?
NEL CASO DELLA RISPOSTA 2, COME FA A DIMOSTRARLO?
Magari pedalando, come fanno i 2/3 di essa (arrotondata al ribasso)?
Ed oltre al danno al PdM tocca pure la beffa di dover sentire lor signori parlare di… “diritti” e di “protesta”!

MACCHINISTI,
E’ ORA DI FARE UN BILANCIO SU DOVE CI STA PORTANDO UNA RAPPRESENTANZA VIRTUALE ATTENTA AD ALTRI BISOGNI CHE NON QUELLI COLLETTIVI.
UNA DERIVA CHE, PIU’ IN GRANDE, RIGUARDA TUTTI I SINDACATI FIRMATARI DI CCNL, gli stessi che, all’unanimità, pochi giorni fa hanno tracciato le linee guida per il futuro Contratto, dove attaccare i vincoli residui (vedi la proposta di normative specifiche per settore di traffico).
Macchinisti, sfiduciamo chi non può e non deve rappresentarci.
Organizziamoci nella Cub, sindacato alternativo ed inconciliabile con ideologie aziendal-produttivistiche, metodi squalificati e personaggi impresentabili.

ITP Milano, 22.1.07
I macchinisti CUB

FaceBook