Martedì 13 febbraio ore 21,00
ASSEMBLEA PUBBLICA

sala Consigliare di Cassina de Pecchi

piazza De Gasperi, 5
"Operaia, non può portare i figli a scuola, Sciopero"


Nella assemblea vogliamo discutere dell'uso dei turni e delle difficoltà che ciò crea alla gestione e cura dei figli al partire dal caso di Mara C. che è esemplare.

Infatti la direzione Siemens di Cassina de Pecchi vuole imporgli il lavoro a turni, ma la mamma/operaia Mara non può e non vuole lasciare per strada o ad altri il piccolo Simone di nove anni.Il padre non ha orari stabiliti perché fa l'installatore ed è spesso in giro per l'Italia.In questi giorni sono in atto iniziative di solidarietà, di lotta e di protesta tra i lavoratori della Siemens e delle altre imprese del sito produttivo.

Discuteremo dei risultati di un indagine tra i lavoratori e le lavoratrici turnisti/e, dei disagi e delle possibili soluzioni.Vogliamo confrontarci con chi ha avuto o ha problemi derivanti dalla vita a turni come papà, mamma, nonno, nonna, parenti, insegnanti, ragazzi, ecc. che devono sobbarcarsi un surplus di lavoro di cura non pagato per garantire alle imprese un superprofitto derivante da un maggior uso degli impianti con il lavoro a turni.La assemblea è aperta ai contributi delle forze sociali, le forze politiche e sindacali per capire e discutere:

  1. iniziative di solidarietà e di pressione per far cambiare idea alla direzione Siemens;
  2. i livelli di flessibilità, il tipo di accordi sindacali e i limiti da non superare per garantire libertà e dignità ai lavoratori, alle lavoratrici e che tenga conto di una funzione essenziale come la crescita e la cura dei figli;
  3. a violazione della costituzione e i diritti dei minori con l'imposizione dei turni.


Mi, 8 febbraio 2001

Angelo Pedrini 0347 5400864 e Tonino Vetrano 0338 9862276

FaceBook