Siemens: No alla Esternalizzazione

Sciopero lunedì 8 alla Siemens di Cassina de’ Pecchi contro l’apertura della procedura di trasferimento di ramo d’azienda per 85 lavoratori:

 
Nella giornata di Mercoledì ì 3 settembre l’azienda ha comunicato alla segreteria della RSU l’apertura della procedura di Trasferimento di ramo d’azienda costituito dalle attività di produzione e riparazione di apparati radio digitali indoor ad alta capacità dello stabilimento di Cassina alla societàà MI.COM srl del Gruppo Compel, con sede legale in Cornate d’Adda.

Intendiamo esprimere la nostra profonda indignazione per la politica di gestione del personale in atto nel gruppo Siemens.

Nel giro di pochissimi mesi abbiamo visto accadere e stiamo subendo direttamente o indirettamente tutto questo;
  • 440 mobilità in SMC Italia 
  • 27 esternalizzazioni da SMC a SBS e 44 esternalizzazioni da SBS in un consorzio temporaneo con Accenture, senza nessuna garanzia per il futuro
  • 2300 nuovi tagli annunciati in SMC entro l’anno fiscale 2004, di cui, ci risulta, 730 in Italia

 

Questa politica mira senza nessuno scrupolo a disfarsi della forza lavoro che ha sempre assicurato i profitti aziendali. Profitti che ci sono tuttora, come lo stesso gruppo dirigente riconosce, anche se in alcuni settori non corrispondono agli obiettivi dell’azionariato.

Questa politica complessiva, lede profondamente la nostra dignità di persone,Ci spinge verso una condizione di precarietà e di disagio inammissibile nel nostro contesto sociale.

Viviamo in un mondo evoluto dal punto di vista tecnologico.Viviamo nel terzo millennio, e non vogliamo che si ritorni alla preistoria dei diritti, con la logica delle “sedi a basso costo”, che mette in discussione gli standard lavorativi di una societàà civile:salari dignitosi e orari di lavoro che rispettino il bisogno di riposo naturale e fisiologico per gli esseri umani: Pertanto respingiamo senza esitazione qualunque politica che comporti riduzione del personale, dei salari, precarietà e lesione della dignità personale di tutti noi lavoratrici e lavoratori.

Sciopero per Lunedì 8 settembre ’03 Insieme ai lavoratori di SBS di Via Vipiteno con presidio davanti alla Bicocca  
dalle 9,00 alle 12,00  (1° Turno e Normalisti) ( II° e III° Turno) ultime 3 ore      

05 settembre 2003


F.L.M-Uniti/CUB Siemens M.C. di Cassina dè Pecchi
 
Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti

Confederazione Unitaria di Base

Cassina dè Pecchi via Marconi tel 02 95341107

Milano V.le Lombardia 20 tel 02 2666289

FaceBook