VARESE - Le lavoratrici addette al servizio di pulizia negli istituti scolastici della provincia di Varese tornano, nella mattinata di martedì 14.02.2012 alle ore 10.00, al Provveditorato di Varese. NON tutte le lavoratrici hanno ricevuto lo stipendio di dicembre. Questi continui ritardi sono inaccettabili.


IN PROVINCIA DI VARESE LA SITUAZIONE LAVORATIVA E’ SEMPRE PIU’ IN FERMENTO
 
Le lavoratrici addette al servizio di pulizia negli istituti scolastici della provincia di Varese tornano, nella mattinata di martedì 14.02.2012 alle ore 10.00, al Provveditorato di Varese.

Attenderanno l’esito dell’incontro tra il responsabile dell’ufficio Regionale dell’Istruzione Pubblica dott. Iuri Coppi, il dott. Merletti del Provveditorato della Provincia di Varese, il Sig. Gorla, titolare della omonima azienda capogruppo del consorzio CNE che ha in affidamento l’appalto e il coordinatore Provinciale dell’O.S. A.L Cobas-Cub Antonio Ferrari con le delegate delle lavoratrici.
L’incontro era stato programmato dopo la simbolica occupazione del Provveditorato avvenuta il  24 gennaio scorso dalle lavoratrici, le quali sono decise ad andare avanti con la lotta fino alla risoluzione del problema che ha generato l’ennesima protesta:

•      ad oggi, non tutte le lavoratrici hanno ricevuto lo stipendio di dicembre.
Questi continui ritardi sono inaccettabili
.

Oltre a creare disagi economici, stanno creando una rabbia crescente.
 
Gli organismi preposti devono intervenire con decisione per garantire il servizio ai cittadini e il reddito alle lavoratrici.
 
Gallarate, 10.02.2012
 
A.L.Cobas-Cub
Via Pasubio,8
21013 Gallarate (Va)
Tel: 0331 076413/0331 772337
Fax 0331/1832254
E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito Internet: www.cubmalpensa.it
Pagina Facebook: http://www.facebook.com/pages/AL-Cobas-Cub/257340237610055
Canale You Tube http://www.youtube.com/user/alcobascub/feed

 

 

 

 

 

FaceBook