scioperoFiumicino - ALITALIA-CAI/REPARTO RUOTE - CUB Trasporti: ORA BASTA I LAVORATORI PRETENDONO CHIAREZZA E GARANZIE SUL FUTURO DELL’OFFICINA RUOTE - L’OFFICINA RUOTE NON SI TOCCA. Avanti con la lotta SCIOPERO di 4 ore venerdì 16 dicembre.


Comunicato Stampa .zip

ALITALIA-CAI/REPARTO RUOTE
ORA BASTA I LAVORATORI PRETENDONO CHIAREZZA E GARANZIE SUL FUTURO DELL’OFFICINA RUOTE

L’OFFICINA RUOTE NON SI TOCCA

La Cub Trasporti e i Lavoratori del Reparto Ruote sono mesi che sostengono una dura lotta per difendere il proprio posto di lavoro, in quanto avevano  intuito che a causa del pesantissimo sott’organico (solo 14 addetti) la produzione e l’attività  dell’Officina era messa seriamente a repentaglio.
Infatti sin da maggio 2011 Cai ha avviato una massiccia  esternalizzazione di commesse mozzi-ruote a MACH  e Aermeccanica, al punto che abbiamo assistito per lunghi periodi alla totale chiusura della attività di Revisione Generale del componente mozzo-ruota.
La Cub e i Lavoratori hanno sin da subito rivendicato che tale esproprio di lavoro era determinato, oltre che alla presenza di macchinari obsoleti,  da un pesantissimo sott’organico che ha raggiunto fino al 50% del totale della forza lavoro comunemente impiegata: giusto il numero di lavoratori appena necessari per fare l'indispensabile!
In merito al sott'organico la Cub Trasporti ha richiesto all’azienda il reintegro di 10/15 Lavoratori dalla CGIS e l, dopo numerose iniziative sindacali svolte ed ancora in atto, l’azienda continua a fare orecchie da mercante.
Ma le altre OO.SS. che fine hanno fatto? Battano un colpo se ci sono!
Ora la situazione sta diventando molto chiara e non ci sono più molti dubbi sulle reali intenzioni dell'azienda: anche per i nostri 3 o 4 colleghi più scettici sulle nostre analisi...il pranzo è servito!
Intatti sono insistenti le indiscrezioni che stanno trapelando in merito al prossimo futuro dell’Officina Ruote CAI e dei suoi Lavoratori: la sua possibile vendita/cessione a terzi o ridimensionamento , sembra diventata una realtà con cui dobbiamo fare i conti con urgenza!
Già da tempo si sapeva che MACH avrebbe voluto mettere le mani su tutte le attività legate ai mozzi-ruota: oggi le indiscrezioni non ci meravigliano. Anzi!
o provare ad imporre il cambio di programmi!
E' urgente ripartire con la lotta .
Lo SCIOPERO DEL 16.01.2011 è una occasione importante!
Rivendichiamo con forza la tutela del nostro futuro. E' possibile fermare le dismissioni dell'officina ruote: è necessario un adeguato investimento su macchinari e sono fondamentali alcune assunzioni, richiamando il personale in Cigs e di precari lasciati a casa dal 2008!

Roma 15 Dicembre 11    
C.U.B.TRASPORTI
Via Cavour, 101 – 00184 Roma – Metro B Cavour  
06.48029250 -  Fax  06.4828857
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

FaceBook