COMUNICATO STAMPAPIEMONTE - MOBILITA’ DEL PERSONALE  COMPUPRINT srl GRUPPO GDS - La RSA FLMUniti CUB presente a Caluso prima e poi a Leini ha contestato la procedura di mobilità aperta nelle scorse settimane.

 

LEGGI TUTTO IL COMUNICATO STAMPA .pdf

COMUNICATO STAMPAComunicato Stampa mobiltà Compuprint

MOBILITA’ DEL PERSONALE (L. 23 luglio 1991, n.223) COMPUPRINT srl GRUPPO GDS


Il 26 gennaio 2007 ed il 10 giugno 2009 Compupr+int Srl, già Sferal WWT gruppo GDS, si impegnava inequivocabilmente a rilanciare le attività industriali di core business stampanti, programmando l’investimento di 1,5 M€ per lo sviluppo di nuovi prodotti e l’inserimento di nuove attività per fotovoltaico tramite GDS ENERGY per 3 M€.
L’allocazione delle attività di progettazione e realizzazione stampanti era Caluso nello
stabilimento di Via Martiri d’Italia 11. Le nuove attività dovevano essere intraprese a Caluso.
Compuprint SRL si impegnava ad investire oltre che nella ricerca e produzione di nuovi modelli di stampanti anche nell’installazione di macchinari per produzione di pannelli fotovoltaici acquisiti da SOLTECHNA SRL di Tortoli (OG). Prevista infine l’attività di sviluppo di chioschi display .

Contrariamente a quanto sottoscritto si è proceduto invece a trasferire i macchinari già presenti nello stabilimento nelle sedi del gruppo GDS probabilmente all’estero.
La nostra RSA aveva formalmente denunziato, con raccomandata A/R del 24 marzo e del 14 maggio 2010, il trasferimento di parte delle attività a Leini in un comprensorio diverso da quello cui apparteneva Sferal Wwt - Compuprint (Canavese). “La Sentinella” aveva pubblicato.
Dall’ultimo trimestre 2009 ad oggi Compuprint ha realizzato il trasferimento di macchinari e tecnologie relative allo storico core business STAMPANTI in Romania e/o Cina, dove occupa oggi complessivamente 450 persone su produzioni appartenenti fino al 2007 esclusivamente a Compuprint Caluso. Ha provveduto al trasferimento aziendale da Caluso a Leini senza concordarlo con alcuna struttura sindacale.
Compuprint anziché curare ed incrementare il core business stampanti per garantire
l’occupazione come da accordi, ha smembrato e traferito all’estero le produzioni, lucrando nel frattempo sulle vendite di stampanti e diritti dei marchi acquisiti da Finmek .
Cosi scrive “La Sentinella” nell’articolo di Lydia Massia del 18 aprile 2011 […. ] Già allora nutrivamo forti dubbi sul piano industriale: abbiamo cercato di dimostrarlo, di dire che la strategia aziendale si basava su una progressiva esternalizzazione delle attività: le stampanti in Cina, le schede elettroniche in Romania dove l'azienda ha acquistato uno stabilimento nuovo di zecca e dove lavorano 300 addetti.
Ed i nostri timori ora sono confermati da un annuncio di chiusura che appare un pretesto: l'impasse del fotovoltaico utilizzata come escamotage per chiudere una fabbrica, che invece il prossimo giugno avrebbe dovuto far rientrare gli altri 150 addetti ancora in cassa integrazione […]

Milano 19 maggio 2011

RSA FLMUniti CUB Compuprint
Info email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Confederazione Unitaria di Base

Federazione del Piemonte
Corso Marconi 34, 10125 Torino Tel/fax 011.655897
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cubpiemonte.org

 

FaceBook