Comitato Immigranti e CUB: manifestazione di solidarietà ai lavoratori scesi ieri dalla torre di via Imbonati. Appuntamento sabato 11 dicembre alle 15,00 sotto la torre di via Imbonati. Trifiletti, CUB: “Contro la sanatoria truffa”. Rivendicazioni del comitato Immigrati in Italia in cinque punti.
Comitato Immigranti e CUB domani dalla Torre in corteo - Manifestazione di solidarietà ai lavoratori scesi ieri dalla torre di via Imbonati. Trifiletti, CUB: “Contro la sanatoria truffa”. Rivendicazioni del comitato Immigrati in Italia in cinque punti.

Domani, sabato 4 dicembre, dalle ore 15,00 manifestazione

con partenza da via Imbonati, 49, organizzata dalla Confederazione Unitaria di Base e dal Comitato Immigrati in Italia.

 
“Solidarietà prima di tutto ai due lavoratori che ieri sera sono scesi dalla torre di ex Carlo Erba di via Imbonati, uno dei quali sotto custodia cautelare al Cie (Centro di Identificazione ed Espulsione, ndr) perché senza documenti in regola, e già stamane gli è stata fissata l’udienza per comminargli il provvedimento di espulsione” informa Guido Trifiletti della CUB “uno dei migliaia di lavoratori turlupinati dalla cosiddetta sanatoria truffa”.
 
Le rivendicazioni prioritarie del Comitato Immigrati in Italia sono contenute in una piattaforma in cinque punti, proprio a partire proprio dal rilascio del permesso di soggiorno per chi è stato raggirato alla “sanatoria truffa”, che prevedeva la regolarizzazione sono per colf e badanti.
 
Inoltre, troviamo il prolungamento del permesso
per chi ha perso il lavoro, il suo rilascio per chi denuncia il datore di lavoro in nero o lo sfruttamento sul lavoro, l’emanazione di una legge che garantisca il diritto di asilo, il riconoscimento del diritto di voto per chi vive in Italia da almeno cinque anni e per chi nasce o cresce in Italia.
 

Il corteo proseguirà in piazza Maciachini, viale Jenner, via Valtellina, via Lepontina, via Farini, via Menabrea, per far ritorno in via Imbonati.


Milano: 2 dicembre 2010.

CUB - Confederazione Unitaria di Base

V.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
Tel. 02 70631804 - Fax 02 70602409

 

 

 

FaceBook