Stipulato un Patto Federativo tra la CUB Immigrazione e il Coordinamento Migranti di Verona per un processo di integrazione delle rispettive organizzazioni, per l'unificazione delle lotte e dei servizi sviluppando una forte iniziativa a carattere nazionale.

  SCARICA IL VOLANTINO IN FORMATO .pdf


Stipulato un Patto Federativo tra la Cub, la Cub Immigrazione e il Coordinamento Migranti di Verona per un processo di integrazione delle rispettive organizzazioni, per l'unificazione delle lotte e dei servizi sviluppando una forte iniziativa a carattere nazionale.

Lo stabilimento di persone provenienti da altri paesi per lo più appartenenti a quella classe che una volta sarebbe stata chiamata "proletariato", sul territorio nazionale ha evidenziato contraddizioni e limiti del tessuto sociale e culturale esistente, esacerbate dalle strumentalizzazioni dei settori più conservativi della società e del mondo politico.

La parola immigrato, per effetto di tali strumentalizzazioni, evoca ormai due tipizzazioni: la prima, che di solito spetta ai c.d. "clandestini", è quella del criminale, del soggetto intrinsecamente pericoloso per la società a causa del suo status e quindi da respingere, rinchiudere o espellere; la seconda, spetta invece ai "regolari" i quali vengono, più o meno a malincuore, accettati perché richiesti dal "mercato del lavoro", utili alle famiglie italiane e così via, ma i quali continuano a non essere considerati "cittadini".

L'unico obiettivo è la creazione di una fascia di popolazione al di fuori di ogni protezione in bilico tra repressione e precariet due tendenze che sono proprie della disciplina dell'immigrazione:

La lotta per l'affermazione e la tutela dei diritti civili, sociali e del lavoro per i lavoratori migranti è indispensabile anche per evitare che la perdita di diritti e tutele si estenda , come sta gi avvenendo, ai lavoratori Italiani.

Con la stipula del Patto Federativo la Cub, la Cub Immigrazione e il Coordinamento Migranti di Verona attuano un processo di integrazione delle rispettive organizzazioni per  una forte iniziativa a carattere nazionale che unifichi le lotte e i servizi .

Il Patto Federativo è stato stipulato per il Coordinamento Migranti di Verona da Moustapha Wagne, Yassine N'Sir e Ibrahima Barry e per la Confederazione Unitaria di Base  da P.Giorgio Tiboni, Walter Montagnoli, Cosimo Scarinzi.           

Verona  17 luglio 2010

 Confederazione Unitaria di Base
Sede Nazionale: Milano Viale Lombardia 20  tel.02 70631804 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cub.it  www.cubvideo.it

 

 

 

FaceBook