NEWS Mercoledì I'CUB SANITA' MILANO - KOS Residenze Anni Azzurri acquista le Residenze Anziani Il Melograno e la San Rocco ma non effettua il passaggio diretto dei lavoratori previsto dal Contratto Nazionale di lavoro.


SCARICA IL VOLANTINO IN FORMATO .zip


KOS Residenze Anni Azzurri acquista le Residenze Anziani Il Melograno e la San Rocco ma non effettua il passaggio diretto dei lavoratori previsto dal Contratto Nazionale di lavoro.


L’acquisto da parte di Kos di 2 aziende che non chiudono un solo istante, determina dapprima 143 licenziamenti da parte di CSR e Età Insieme e la riassunzione solo di parte dei lavoratori.

La stabilizzazione con CCNL Anaste di parte del personale in precedenza socio-lavoratore di Cooperative Sociali era nelle rivendicazioni dei lavoratori della San Rocco e de  Il Melograno, ma accanto a questo fatto, certo positivo, Cub Sanità denuncia  che Anni Azzurri complice la  fisascat-cisl, ha ingiustificabilmente scelto di non applicare il CCNL che, prevede il passaggio diretto obbligatorio, in occasione dei cambi di appalto e/o di gestione.

Il mancato passaggio diretto ha determinato la precarizzazione di alcuni lavoratori prima in forza a CSR e Età Insieme a t. indeterminato, ora riassunti a termine, la mancata assunzione di parte del personale qualificato e di chi era assente giustificato a vario titolo alla data del cambio di gestione.  

Le conseguenze, si toccano con mano !

È il caso di una lavoratrice licenziata da una delle 2 Cooperative e non riassunta da Residenze Anni Azzurri solo perché assente dal lavoro, -per aspettativa concessa- a causa d’un viaggio all’Estero necessario al perfezionamento degli atti di adozione di 2 bimbi in tenerissima età.

Ma è anche il caso di chi si è visto negare il diritto agli scatti d’anzianità e di quant’altro, in precedenza aveva maturato.

La CUB rivendica, il rispetto dei Contratto, la riassunzione immediata della lavoratrice in aspettativa per motivi famigliari e di tutti quanti precedentemente in forza a tempo indeterminato, nelle 2 Residenze Anziani, col riconoscimento dei loro diritti acquisiti.    

La CUB si oppone all’ingiustificata riduzione del personale e all’aumento dei carichi di lavoro, che passa dalla modifica in peggio degli orari di lavoro, una discutibile scelta politica aziendale portata avanti ormai da tempo nelle varie Residenze appartenenti al gruppo Anni Azzurri.

Per il ripristino dei tuoi diritti, passa alla CUB !

                                                                                                                                                                                                           20 Luglio 010

 CUB-Sanità
Confederazione Unitaria di Base
Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cub.it – www.cubvideo.it

 

 

FaceBook